Minturno / Si riunisce la Forania per discutere delle problematiche del territorio

Minturno / Si riunisce la Forania per discutere delle problematiche del territorio

MINTURNO – Torna a far parlare di sé don Simone Di Vito, il dimissionario parroco della chiesa di Sant’Albina di Scauri che, nonostante questo inatteso e clamoroso gesto, ha considerato l’incarico di Vicario della Forania più a meridionale dell’Arcidiocesi di Gaeta, quella di Minturno che comprende le realtà di Castelforte, Santi Cosma e Damiano, Coreno Ausonio ed Ausonia. Don Di Vito, tornato a vivere nella natia Coreno, nei giorni scorsi ha presieduto la sua Forania a cui hanno partecipato naturalmente i sacerdoti e i diaconi impegnati su questo territorio di confine della Chiesa di Gaeta. Per fare cosa? Ufficialmente “per confrontarsi e mettere a fuoco le problematiche emergenti del territorio”.

L’ex parroco della chiesa di piazza Rotelli l’aveva annunciato quando aveva reso noto, nei mesi scorsi, le ragioni delle sue dimissioni dopo un ministero durato oltre un quarto di secolo: non uscirò definitivamente di scena, continuerò ad essere a disposizione della Forania di Minturno sino a quando ne sarò responsabile- aveva detto il parroco originario di Coreno Ausonio. La riunione dell’altra sera ha deciso di prendere in considerazione un’idea di don Simone di Vito che, nell’ambito di “questo contesto socio-culturale, ha sollecitato di “approfondire la conoscenza attraverso specifiche ed eventuali iniziative di studio sono i seguenti: il lavoro, la corruzione e l’ambiente.”

Naturalmente si tratta di un’iniziativa che deve partire dal basso, con l’apporto non solo dei sacerdoti e dei diaconi ma soprattutto “delle varie comunità parrocchiali chiamate a farsi parte attiva di un processo di conoscenza e approfondimento.”

Insomma la Forania di Minturno vuole contribuire a scuotere – secondo quanto si evidenzia da una breve nota – le coscienze e le sensibilità di tanti credenti, praticanti e non, anche perché “l’attenzione al territorio e alle problematiche di vita degli uomini di ogni tempo fa parte di una vera pastorale che – osserva don Simone Di Vito – punta all’uomo per farne un cristiano! La Chiesa estroversa è la vera Chiesa che Gesù ha proposto con la sua testimonianza di incrociare l’umanità ultima per le strade della Palestina!”

Saverio Forte

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+