Minturno / Mancato consiglio comunale sul consuntivo 2014, Stefanelli diffida Izzo

Minturno / Mancato consiglio comunale sul consuntivo 2014, Stefanelli diffida Izzo

MINTURNO – Diffida al presidente del consiglio comunale Gianni Izzo. Gerardo Stefanelli torna nuovamente sull’argomento bilancio, in particolare sull’approvazione del consuntivo 2014 in scadenza il 30 aprile. Con una lettera inviata direttamente al presidente Izzo, il consigliere comunale del Partito Democratico chiede la convocazione urgente della massima assise civica, senza quanto prescrive il Tuel. In caso contrario, si dovrà provvedere alla nomina di un commissario ad acta nel Comune di Minturno.

“Entro il prossimo 30 aprile – scrive Stefanelli nella missiva – dovrà essere approvato il rendiconto della gestione relativo all’esercizio finanziario 2014; una scadenza importante per poter valutare ciò che si è fatto durante l’anno, sia dal punto di vista gestionale che dal punto di vista politico. Con l’approvazione del consuntivo, infatti, la Giunta, ed ancora di più il Consiglio comunale, possono esercitare il controllo sull’esercizio del potere di gestione  conferito ai responsabili dei servizi.

Quest’anno l’approvazione del conto consuntivo diventa ancora più importante in quanto deve trovare risoluzione  il tema dei debiti fuori bilancio con conseguente previsione delle poste di bilancio a copertura di queste passività non previste precedentemente. Risulta evidente la necessità per i consiglieri comunali di avere il tempo necessario a valutare approfonditamente sia i documenti inerenti ai debiti fuori bilancio, sia i documenti inerenti il rendiconto della gestione.

Al riguardo sono ad esprimere tutto il mio disappunto per il fatto che ad oggi, 21 Aprile 2015, ancora non è stata approvata dalla Giunta la relativa deliberazione, né è stata convocata una seduta di Commissione Bilancio per discutere dei documenti prodromici all’approvazione del Consuntivo; ad onor del vero la cosa è ancora più grave dal momento che nella seduta Consiliare  del 29 dicembre è stato detto con chiarezza quali sono le condizioni economiche finanziarie del nostro Comune.

Per tali motivi il sottoscritto, nella qualità di consigliere comunale di Minturno, Ti invita/diffida a porre in essere quanto prescritto dagli artt. 227 e ss. del Testo unico degli Enti Locali, e per l’effetto di convocare  il Consiglio Comunale per l’esame del rendiconto della gestione 2014”.

“Qualora invece questa Amministrazione non sia in grado di adeguarsi alle previsioni normative testè citate, Ti invito a prenderne atto ed a porre in essere le procedure per la nomina di un Commissario ad acta”, conclude Stefanelli.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+