Itri / Furgone nel dirupo, fuori pericolo i due feriti

Itri / Furgone nel dirupo, fuori pericolo i due feriti

ITRI – Sciolta la prognosi per il 59enne S.N., il rumeno, rimasto coinvolto nel ribaltamento del furgone Ford Transit avvenuto giovedì scorso alle 14,30 in via Le Cupe a Itri. L’uomo, che sedeva come passeggero e che presentava condizioni di salute apparentemente peggiori rispetto all’autista, anche lui rumeno, che, dopo un controllo al Pronto Soccorso dell’ospedale “Dono Svizzero” di Formia, era stato subito dimesso, era stato appositamente trasportato con l’eliambulanza direttamente al “San Camillo” di Roma, in quanto gli operatori medici accorsi sull’impervio luogo temevano per ipotetiche fratture interne.

Invece presso il nosocomio capitolino già nella prima serata di giovedi i medici appuravano che il malcapitato aveva riportato “solo” la frattura del bacino, decidendo pure di intervenire nella mattinata di oggi, sabato 19,per questa specifica criticità. L’incidente, anche per la spettacolarità del complesso recupero del ferito rimasto imprigionato nell’abitacolo del Ford Transit, aveva attirato moltissima gente, così come è successo alle 09,30 di ieri, venerdi, quando la ditta Poccia, con un camion del tipo Scania è riuscita a tirare fuori dal canalone il Ford Transit, che nei diversi tentativi messi in atto nel tardo pomeriggio di giovedi, era rimasto ancorato agli spuntoni di roccia della zona, e a portarlo via.

Tutta l’operazione del recupero dei feriti e quella successiva dei tentativi di riportare sulla strada il furgone, ha registrato la presenza, tra l’altro, di Giancarlo Riccardi, titolare del rinomato locale “Bellavista”, ubicato poco distante dal luogo dell’incidente la cui strada porta a uno spiazzo dal panorama mozzafiato, autentico osservatorio a 360 gradi.

Orazio Ruggieri

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+