Castelforte / I segreti di Castrum Suji per le Giornate Europee del Patrimonio 2016

Castelforte / I segreti di Castrum Suji per le Giornate Europee del Patrimonio 2016

CASTELFORTE – Il Castello di Suio sarà lo scenario nel quale l’Associazione Lestrigonia proporrà un inedito itinerario-avventura per bambini e adulti, con visite guidate e laboratori didattici alla scoperta della Storia di Suio. “L’evento – esordisce il Sindaco Giancarlo Cardillo – lo abbiamo fortemente voluto insieme all’Associazione Lestrigonia ed è inserito all’interno del programma delle Giornate Europee del Patrimonio 2016.

Inoltre, gode del patrocinio della Sovrintendenza archeologica belle arti e paesaggio delle province di Latina e Rieti. E’ il primo appuntamento programmato per riscoprire la nostra storia e i monumenti che fanno dei centri storici di Castelforte e Suio qualcosa di veramente bello”

Le Giornate europee del Patrimonio 2016 vengono promosse dal 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea sono dedicate quest’anno al tema della partecipazione al patrimonio nella direzione voluta dalla Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore dell’eredità culturale per la società (Convenzione di Faro).

Il Castello di Suio – puntualizza il delegato alla valorizzazione e recupero tradizioni e siti storico-archeologici Antonio Rosato – è uno splendido esempio di un sito di grande pregio che merita di essere riscoperto e apprezzato. Il Castello è stato oggetto di vari interventi di recupero eseguiti negli anni scorsi e oggi lo offriamo come luogo d’incontro e di scoperta per conoscere la nostra storia”.

E’ interessante anche la modalità con la quale verranno coinvolti i bambini e gli adulti. Si tratta di un itinerario-avventura con visite guidate e laboratori didattici che ci faranno scoprire l’antica e nobile storia di Suio.
“Suio accoglierà con grande gioia – afferma Simone Mignano delegato al centro storico di Suio e Valle di Suio – questo evento che è il primo appuntamento attraverso il quale puntiamo a far conoscere oltre i nostri confini la straordinaria storia di Suio il cui centro storico quasi tutto ancora abitato merita senz’altro una visita”.

Sarà interessante anche scoprire che proprio a Suio si incrociano la Via Francigena e la Via Micaelica sulle cui strade si sono sviluppate vicende di grande rilevanza. L’appuntamento, quindi, è per domenica 25 settembre dalle ore 10.00 alle ore 18.00, ricordando che sarà importante e necessaria la prenotazione telefonando ad uno di questi numero 339 221 72 02 – 339 403 12 27

 

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+