Carmela Cassetta entra nel consiglio nazionale di “Città del Bio”

Carmela Cassetta entra nel consiglio nazionale di “Città del Bio”

SANTI COSMA E DAMIANO – Nuova carica per l’assessore al commercio e alla tutela ambientale di Santi Cosma e Damiano, Carmela Cassetta, già membro del Comitato Direttivo Anzi Lazio nonché componente effettivo del Coordinamento della Protezione Civile dell’Anci nazionale, che entra a far parte del consiglio nazionale dell’Assemblea Generale di “Città del Bio“, associazione senza scopo di lucro di rappresentanza delle pubbliche amministrazioni italiane che operano per adottare politiche attive nel settore dell’agricoltura, dell’alimentazione, della tutela dell’ambiente, finalizzate in primo luogo a promuovere l’agricoltura biologica.

citta del bio torino logoSi sono svolti a Torino nella serata di lunedì 13 ottobre i lavori dell’Assemblea Generale di Città del Bio al termine della prima giornata del Terzo Forum Mondiale dello Sviluppo Economico Locale, l’evento internazionale promosso dall’Organizzazione delle Nazioni Unite che vede la partecipazione di centinaia di delegazioni da tutto il mondo.

Nel corso dell’Assemblea Generale di Città del Bio è stata approvata la relazione del Presidente dell’Associazione Antonio Ferrentino sulle attività svolte nell’ultimo anno, nonché le linee politiche di azione della stessa per l’anno 2016. Il Presidente Ferrentino ha ricevuto, inoltre, il mandato per la costituzione della Rete internazionale “European Organic Cities Network”.

Si è proceduto alla nomina della Giunta Esecutiva nella quale sono stati chiamati a farne parte Bruno Manzi (Presidente del Consiglio federale di Legautonomie e Vice Presidente di ANCI Lazio) e Sonia Ricci  (Assessore all’Agricoltura della Regione Lazio), ai quali è stata conferita anche la nomina rispettivamente di VicePresidente vicario e di VicePresidente con la delega ai Rapporti con le Regioni.

Nella medesima occasione, è stato integrato il Consiglio Nazionale al quale sono stati chiamati a farne parte, tra gli altri:
Marta Leonori, Assessore all’agricoltura di Roma Capitale
Luigina Di Liegro, Assessore al Turismo di Roma Capitale
Marco Palumbo, Consigliere delegato della Città Metropolitana di Roma Capitale all’Agricoltura
Giovanni Paris, Consigliere delegato della Città Metropolitana di Roma Capitale al Bilancio
Fausto Servadio, Sindaco del Comune di Velletri e Presidente ANCI Lazio
Salvatore De Meo, Sindaco del Comune di Fondi e vice Presidente vicario dell’ANCI Lazio
Maurizio Testa, Sindaco del Comune di Monte Romano
Tommaso Ciccone, Sindaco del Comune di Pofi
Carmela Cassetta, Assessore del Comune di Santi Cosma e Damiano
Vincenzo Lodovisi, Consigliere del Comune di Poggio Moiano.

Esprime piena soddisfazione Carmela Cassetta per questo nuovo e importante compito, che mira a a far nascere anche nel sud pontino un punto di riferimento per la produzione e il consumo di prodotti agro-alimentari provenienti da agricoltura biologica ma anche in altri settori, da quello tessile a quello della cosmesi, fino alla bioedilizia. Un fenomeno, spiega Cassetta, che “è in consistente costante incremento, nonostante la crisi economica”.

“Attraverso Città del Bio – continua – potremo attivare iniziative che facciano dialogare produzione e consumo. Per tali ragioni saranno stipulati intese, accordi e collaborazioni con le principali associazioni dei produttori, dei consumatori, dei prestatori di servizi, che vadano nella direzione di favorire un nuovo modello distributivo tale da privilegiare sempre la stagionalità; favorire la filiera corta e i prodotti del territorio; garantire la piena tracciabilità nonché un adeguato prezzo alla produzione contenendo il prezzo al consumo”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+