Ponza / La Guardia Costiera sequestra 40 esemplari di tonno rosso

Ponza / La Guardia Costiera sequestra 40 esemplari di tonno rosso

PONZA – Questa mattina, dopo un’intensa attività di monitoraggio di un diportista intento alla pesca sportiva, i militari della Guardia Costiera di Ponza hanno atteso che l’unità rientrasse all’ormeggio e hanno fatto scattare i controlli. Dopo un’accurata ispezione, celati in apposite buste di colore nero, sono stati rinvenuti 40 esemplari di tonno rosso.

Il prodotto è stato sequestrato e l’uomo, originario di Ponza, è stato deferito all’autorità giudiziaria per il reato di detenzione di novellame di tonno rosso.

La Guardia Costiera di Ponza ricorda come la pesca del novellame di tonno incida profondamente sull’ecosistema marino e che la pesca del tonno rosso è consentita solo se il pesce raggiunge i 115 centimetri di lunghezza e i 30 chilogrammi di peso e può essere effettuata solo in determinati periodi dell’anno.

Durante l’operazione di questa mattina sono stati intervenuti anche esemplari di circa 700 grammi e di appena 30 centimetri di lunghezza.

Nei prossimi giorni, la Guardia costiera di Ponza continuerà i controlli sia a terra che in mare a tutela delle specie ittiche e dei pescatori che operano nel rispetto delle norme e dell’ambiente marino.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+