Il Museo di Aquino ottiene il Marchio di Qualità dalla Regione Lazio

Aquino Politica

AQUINO – Marchio di qualità per il Museo di Aquino. La Regione Lazio premia l’efficienza, la competenza, la professionalità e soprattutto l’offerta culturale della Città di San Tommaso d’Aquino. Se ne parlò molto, nel 2011, quando il Comune di Aquino, con decreto dell’allora Presidente della Regione Lazio Polverini, si vide revocare per il Museo della Città il prestigioso Marchio di Qualità. Si trattò di una bocciatura dolorosa e poco onorevole.
Oggi le cose sono diametralmente cambiate.

Il Sindaco Libero Mazzaroppi e la sua Amministrazione sono riusciti, in brevissimo tempo, ad invertire la rotta e a recuperare l’ambita certificazione. Sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio del 27.agosto.2015, infatti, è stato pubblicato il decreto a firma del presidente Zingaretti che conferisce l’importante riconoscimento al Museo di Aquino.

“E’ un grandissimo risultato – dichiara soddisfatto il primo cittadino – ed un traguardo che ci eravamo prefissati e che abbiamo ottenuto lavorando con intelligenza e passione. E’ un nuovo ed importante risultato, l’ennesimo in poco tempo, raggiunto grazie all’impegno ed alla competenza dell’Assessore alla Cultura Carlo Risi, alla capacità progettuale e al rigore scientifico del Direttore Marco Germani e della conservatrice Elisa Canetri. Il nostro Museo, finalmente visitato, conosciuto ed apprezzato da tutti, è una solida realtà che arricchisce ulteriormente il patrimonio culturale dell’intero territorio del sud del Lazio”.

Completamente rinnovata, oltre ad ospitare numerosi e rilevanti reperti, la struttura museale è fucina di molteplici attività didattiche e di eventi che richiamano numerosi visitatori e turisti. Dal primo settembre, essa svolgerà un ruolo centrale anche nella gestione della piccola campagna di scavi che prenderà il via a poche centinaia di metri dalla sua sede.

E’ opportuno sottolineare che l’attribuzione del suddetto riconoscimento può essere conferito unicamente ai musei già inseriti nell’Organizzazione Museale Regionale (OMR) e presuppone il rispetto di alcuni requisiti in materia di beni e servizi culturali tra cui l’effettuazione di un orario superiore alle 30 ore settimanali, di cui almeno 14 nei fine settimana; una qualità progettuale relativa alle problematiche per il superamento delle barriere architettoniche e dell’impianto museologico e museografico; la proposizione costante di programmi scientifici e didattici, con particolare riferimento alle scuole, coordinati ad altri musei del territorio; la promozione del museo e delle sue attività attuate attraverso l’elaborazione di un programma complessivo di immagine e la pubblicazione di materiale didattico e divulgativo.

Tali criteri sono stati pienamente rispettati, determinando il meritato conseguimento del Marchio di Qualità della Regione Lazio che finalmente, e con giusto orgoglio, può essere esibito quale contrassegno del Museo della Città di Aquino.