Formia / Il dj Ulisse Marciano dona oltre 100 libri alla scuola primaria Milani

Formia / Il dj Ulisse Marciano dona oltre 100 libri alla scuola primaria Milani

FORMIA – Anche quest’anno la scuola primaria “L.Milani” di Maranola, dell’Istituto comprensivo “Vitruvio Pollione” di Formia, ha organizzato un evento didattico dal nome “Ode alla luna” con la finalità di avvicinare sempre più i giovani alunni alla lettura dei libri. L’evento, il cui tema è stato ispirato dalla ricorrenza del cinquantesimo dell’allunaggio, si è svolto ieri nell’atrio dell’istituto. Hanno partecipato gli alunni delle cinque classi, guidati dal personale didattico e affiancati da alcuni genitori. La mattinata di laboratorio, che si è alternata tra lettura e disegno si è conclusa con una sorpresa: la partecipazione di Giuseppe Ulisse Marciano. Il noto dj formiano, ha partecipato al laboratorio con i ragazzi e ha voluto donare alla biblioteca dell’istituto parte della sua biblioteca personale, oltre cento libri tra testi di lettura per ragazzi e un’enciclopedia, e due ebook comprati per l’occasione. A conclusione del laboratorio Ulisse Marciano ha tenuto un piccolo dibattito, motivando la sua donazione agli alunni entusiasti e partecipi.

“Non vivo a Formia da tempo – dichiara Ulisse Marciano – e non uso più molte cose tra cui molti libri che hanno fatto parte della mia adolescenza. Parlando con l’amica Carmela Paone, che è una delle maestre del plesso, le ho chiesto se l’istituto poteva essere interessato ad accogliere una parte della mia biblioteca personale e la risposta è stata immediatamente positiva, ma ho voluto completare la donazione acquistando due ebook per l’occasione. Lo scopo è quello di arricchire l’esperienza degli studenti, dando loro l’opportunità di avere un contatto tangibile con la tecnologia e apprezzarne il senso pratico senza però considerarla come unica fonte d’informazione e cultura, un invito a non dimenticare le emozioni date dalla lettura di un tradizionale libro.

In un ebook possono essere contenuti molti testi e può essere comodo durante un viaggio, ma è importante non perdere il piacere di leggere un buon libro in momenti diversi. Un confronto che vivo costantemente nella mia vita professionale da dj, che negli ultimi anni è stata tanto trasformata dalla tecnologia, ma la storia della musica passa attraverso strumenti meccanici ed analogici il cui suono da emozioni sicuramente diverse.

Ci lamentiamo spesso di tante cose che non vanno, anche a Formia, ma non ci chiediamo mai cosa facciamo per cambiare le cose. C’è chi si lamenta e c’è chi agisce. Investire sulle generazioni future, sulla loro cultura e sulla loro formazione è fondamentale se vogliamo davvero cambiare qualcosa.

Il mio gesto sporadico vuole essere solo un piccolo supporto, c’è chi vive questo sostegno con impegno quotidiano, sono i genitori degli alunni che sostengono l’istituto oltre le loro competenze, guidati da un personale didattico e non straordinario che fa altrettanto. Spero che altre persone scelgano questa forma di sostegno anche in altri istituti della città, io ringrazio la Preside Annunziata Marciano per avermi dato questa opportunità, quello che ha imparato molto oggi sono stato io”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+