Sud pontino in fiamme: incendi a Fondi, Itri e Formia

Sud pontino in fiamme: incendi a Fondi, Itri e Formia

SUD PONTINO – Sono state altre ore molto difficili nel sud pontino per gli incendi: a Fondi a Itri, ma anche a Formia. Situazione critica alle prime ore di oggi tra Fondi e Itri: diversi ettari di vegetazione sono stati avvolti dalle fiamme. Vigili del fuoco e protezione civile, anche con l’intero di mezzi aerei, hanno lavorato in pratica tutta la mattinata di sabato per avere ragione delle fiamme. Il sospetto, anzi la quasi certezza, è che il rogo sia stato appiccato in più punti. A lungo ci sono stati disagi anche alla viabilità con il rischio chiusura di un tratto dell’Appia per via delle fiamme che si stavano avvicinando pericolosamente: rischio poi scongiurato. La situazione si è normalizzata a partire dal primo pomeriggio. Intanto proprio sull’emergenza incendi nel sud pontino il Circolo Intercomunale Legambiente Luigi Di Biasio ha inviato un esposto alla Procura della Repubblica chiedendo di aprire su quanto accaduto tra Monte San Biagio e Fondi nelle scorse ore.

Ma le fiamme si sono avvicinate pericolosamente anche alle abitazioni a ridosso del Monte Redentore a Formia. Si tratta del secondo incendio negli ultimi giorni che si deve registrare sul versante formiano del promontorio che ricade nel Parco dei Monti Aurunci. Se la settimana scorsa si era propagato lato Maranola, in questo caso le fiamme  hanno interessato la località Ciriano, tra le frazioni di Trivio e Castellonorato. Anche in questo caso il lavoro è stato gravoso per vigili del Fuoco e volontari della Protezione civile Ver Sud Pontino visto che le fiamme sono arrivate a poche decine di metri da alcune abitazioni. Data l’imponenza dell’incendio è stato necessario l’intervento di un Canadair e due elicotteri regionali.

La situazione è stata seguita con molta attenzione dall’amministrazione comunale che è subito corsa ai ripari. Infatti, il sindaco Paola Villa ha convocato per giovedì 5 settembre, alle ore 16, presso la Sala Sicurezza un incontro per discutere della prevenzione e della pianificazione di ulteriori azioni da intraprendere per contrastare il fenomeno dell’incendio boschivo e per verificare quanto già messo in campo.

Saverio Forte

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+