Formia / Invasione di blatte e strade dissestate, le critiche del consigliere Conte

Formia / Invasione di blatte e strade dissestate, le critiche del consigliere Conte

FORMIA – Il capogruppo di Formia con te, Gianfranco Conte, ha severamente criticato un regolamento che – a suo dire – intende intervenire sui rapporti fra i cittadini attivi e l’amministrazione. “In sé sarebbe una buona cosa (mentre ancora aspettiamo il regolamento sulla polizia urbana fermo al 1938) ma, a leggerlo attentamente , renderà sicuramente molto più complicate le iniziative volontarie dei cittadini per garantire il decoro urbano”. L’ex deputato di Forza Italia arriva ad ipotizzare come i recenti interventi di bonifica e di pulizia delle grotte di S. Erasmo “d’ora in poi necessiteranno di un preventivo assenso dell’amministrazione comunale che imporrà norme per la sicurezza, un’assicurazione contro gli infortuni e di responsabilità contro terzi; sarà necessario ottenere un ‘ autorizzazione del competente ufficio per la conservazione dei beni culturali e i lavori dovranno essere supervisionati da una struttura comunale appositamente istituita! Scartoffie a chili e volontariato a ramen go!”

“Formia con te”, poi, sottolinea come da settimane “al posto dei turisti Formia è invasa da insetti e blatte.” A dirlo sono il coordinatore della lista, il responsabile del dipartimento ambiente ed il portavoce, Maurizio Tallerini, Massimo Treglia e Kevim Pimpinella che rimarcano come “strade,marciapiedi e parchi sono ormai diventati stabile dimora di questi animali ai danni delle attività commerciali e del turismo. Questo insetto è capace di proliferare migliaia e migliaia di blatte in pochissimo tempo in quanto produce sulla quarantina di uova che in pochi giorni si schiudono. La cosa peggiore è che questi insetti si annidano nelle case soprattutto nelle cucine attratte dall’odore del cibo, nei ristoranti e nei bar. Gli scarafaggi sono sinonimo di scarsa igiene e sporcizia. Per le aziende, la loro presenza – aggiungono Tallerini, Treglia e Pimpinella – comporta un impatto negativo sulla fiducia del personale e sulla salute, infatti diffondono una serie di malattie.…”

E un affondo all’amministrazione comunale “Formia con te” lo rivolge sulla gestione e manutenzione di strade cittadine. A Tallerini e Pimpinella si affianca il responsabile del dipartimento “Sicurezza” Gianni Cardillo e le accuse che rivolgono all’operato della Giunta Villa sono ormai datate: “I cittadini formiani sono stufi di pagare i meccanici per i danni procurati dal dissestato manto stradale e le casse comunali di pagare le cause per i problemi causati Sono necessari intervenenti di sistemazione urgente delle strade e della segnaletica verticale ed orizzontale . Sempre più frequenti sono infatti le segnalazioni pervenute in merito ai “rattoppi” del manto stradale a causa dei lavori di manutenzione. Il problema delle buche non è una criticità che riguarda solo il centro della città, ma tutto il territorio, comprese le periferie di Formia, sempre più spesso dimenticate dalla maggioranza! Ma per ridurre i rischi è necessario anche una corretta ed adeguata illuminazione, ad oggi assente – osservano Cardillo, Tallerini e Pimpinella – L’illuminazione parziale rappresenta anche delle criticità dal punto di vista sociale. Ecco sono le “piccole cose” tanto decantate in campagna elettorale dal sindaco che vengono trascurate e che portano alla fine grande criticità. Speriamo che il tempo di pensare alle sagre di paese sia finito e che si cominci a provvedere alle reali esigenze dei cittadini, tra queste prima di tutto la sicurezza stradale!”

Saverio Forte

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+