Disagi sulla tratta ferroviaria Roma-Minturno, interrogazione regionale dei Fratelli d’Italia

Disagi sulla tratta ferroviaria Roma-Minturno, interrogazione regionale dei Fratelli d’Italia

LATINA – I disagi, sempre più insopportabili da parte di migliaia di pendolari tra lavoratori e studenti che ogni giorno utilizzano la linea ferroviaria Roma-Napoli nel tratto laziale sino alla stazione di Minturno-Scauri, sono stati affrontati da una specifica interrogazione che il consigliere regionale dei Fratelli d’Italia Giancarlo Righini ha discusso mercoledì nel question time svoltosi nell’assemblea della Pisana. L’ha fatto proponendo un’interrogazione a risposta immediata inviata, tra gli altri, al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e all’assessore ai trasporti e alle infrastrutture Mauro Alessandri. Righini ha puntato il dito su quella che ha definito la situazione di insostenibile inadeguatezza strutturale ed igienico sanitaria in cui viaggiano i treni lungo la linea ferroviaria Roma-Minturno.

“Già nel marzo scorso, con i colleghi di FdI di tutto il sud pontino, avevamo investito della questione il nostro referente in Commissione Trasporti al Senato Massimo Ruspandini che aveva provveduto ad interessare del problema il Ministro delle infrastrutture Danilo Toninelli – ha dichiarato Sara Kelany, portavoce del circolo di Fratelli d’Italia di Sperlonga – I disservizi si sono tuttavia protratti e i pendolari seguitano a vivere in condizioni di estremo disagio. Si aggiunga che è iniziata la stagione balneare e la linea Roma Minturno deve garantire anche un adeguato servizio per i turisti. Il Consigliere Righini ha raccolto le nostre istanze e se ne è fatto carico”.

“La situazione sulla tratta di competenza regionale Roma-Minturno è desolante – ha tuonato in aula il consigliere Righini – Non sono garantiti gli standard minimi, né strutturali né igienico sanitari, peraltro in una delle tratte a flusso congestionato, con trasporto pendolari e turisti da e verso la Capitale. Ho interrogato il Presidente Zingaretti e l’assessore ai trasporti Alessandri esplicitamente chiedendo loro le azioni che intendono mettere in campo per provvedere ad un immediato adeguamento dei servizi e delle strutture”.

Fratelli d’Italia, che aveva segnalato in più occasioni i problemi della tratta Roma Minturno, continua a porre in tutte le sedi istituzionali la questione, che ormai è diventata insostenibile, con continui blocchi, ritardi e disservizi di ogni genere.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+