Formia / Tentano rapina ai danni della Bpf, presi a Cellole

Formia / Tentano rapina ai danni della Bpf, presi a Cellole

FORMIA – Si trovano in uno stato di fermo presso la Compagnia dei Carabinieri di Sessa Aurunca, in provincia di Caserta, i tre giovanissimi malviventi campani che questa mattina, armati di taglierino e con il volto scoperto, hanno tentato di compiere una rapina ai danni della filiale di Formia della Banca Popolare di Fondi. Il colpo è fallito solo grazie al tempestivo e provvidenziale intervento di un funzionario che, alla presenza di tanti e spaventati clienti, attivava il sistema d’allarme.

I due aspiranti rapinatori decidevano a quel punto di desistere e di fuggire a bordo di un’utilitaria lasciata all’esterno della banca in via Emanuele Filiberto. Ad attenderli c’era, infatti, un complice. La loro fuga in direzione sud terminava sull’Appia nel territorio di Cellole dove venivano bloccati dai Carabinieri della locale Compagnia dopo l’allarme lanciato dai Carabinieri e dal Commissariato di Formia.

La posizione del terzetto – come ha dichiarato il Comandante del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca, il tenente Giovanni Russo – è al vaglio della Procura della Repubblica di Cassino.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+