Santi Cosma e Damiano / Ubriaco, dà in escandescenze al distributore: tornato in libertà

Santi Cosma e Damiano / Ubriaco, dà in escandescenze al distributore: tornato in libertà


SANTI COSMA E DAMIANO – E’ tornato in libertà E.P. , l’uomo di 36 anni di Santi Cosma e Damiano arrestato nel tardo pomeriggio di domenica con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate, oltraggio a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza. Il pluripregiudicato era stato bloccato dai Carabinieri della Stazione di Ausonia dopo essere stato protagonista di una movimentata gazzarra all’interno di una stazione di carburanti lungo la superstrada Formia-Cassino, in prossimità, appunto, del centro abitato di Ausonia.

Il 36enne dava dapprima in escandescenza nei confronti dei gestori e successivamente importunava gli automobilisti in transito impegnati ad effettuare il rifornimento delle loro autovetture. Si rendeva pertanto necessario l’intervento dei Carabinieri della locale Stazione ma alla loro vista E.P., in evidente stato di alterazione psichica dovuto all’assunzione di alcool, si scagliava più volte contro uno di loro tanto da rendersi necessarie per il militare cure presso il nosocomio Dono Svizzero di Formia, giudicate guaribili in 10 giorni.

Sul posto sopraggiungeva un ulteriore pattuglia dei Carabinieri per arrestare il 36enne. Nel corso dell’udienza di convalida il rappresentante della Procura chiedeva l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, in alternativa il giudice monocratico Marco Gioia, accogliendo le istanze del collegio difensivo composto dagli avvocati Pasquale Cardillo Cupo e Gaspare D’Elia, applicava ad E.P. esclusivamente l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nel weekend.

Saverio Forte

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+