Furti in tre scuole a Formia, Santi Cosma e Damiano e Coreno Ausonio

Furti in tre scuole a Formia, Santi Cosma e Damiano e Coreno Ausonio

SUD LAZIO – Tre furti, all’interno di altrettante scuole, compiute con le analoghe modalità. Ne sono convinti i Carabinieri delle Compagnie di Formia e di Pontecorvo che stanno indagando su tre “colpi” portati a termine nella notte tra lunedì e martedì ai danni di tre plessi molto frequentati, la scuola elementare “Giovanni Bosco” nella frazione formiana di Penitro, in quella, primaria ed elementare, dell’istituto “Guido Rossi” in località Grunuovo, a Santi Cosma e all’interno della scuola elementare “Cesare Battisti” a Coreno Ausonio.

I ladri, che potrebbero essere gli stessi appartenenti ad un’unica organizzazione criminale, hanno operato per primi a Penitro, a Formia, dove è stato davvero facile forzare l’ingresso principale. I malviventi sapevano dove mettere le mani e, prelevate le chiavi del laboratorio di informatica, hanno portato via i due computer realmente funzionanti e l’incasso dei distributori automatici non mancando di danneggiare anche alcune suppellettili, soprattutto le porte d’ingresso.

L’episodio è stato scoperto dal personale addetto e poi denunciato ai Carabinieri dalla dirigente scolastica, la professoressa Annunziata Marciano che ha nuovamente rinnovato la richiesta al comune di Formia per l’acquisto del materiale rubato e a disporre interventi di sicurezza anche precedentemente richiesti. “Dobbiamo registrare l’ennesima azione esercitata vandali e ladri esercitata questa volta a danno della scuola primaria “Giovanni Bosco” – ha dichiarato la dirigente Marciano – Questo è avvenuto sistematicamente anche nelle altre realtà scolastiche del territorio. Occorre ricordare e sottolineare che questo danneggia in primo luo-go i bambini privandolo di materiali e sussidi multimediali che qualificano l’offerta formativa e sui quali l’istitu-to comprensivo pollione sta investendo pure a fronte delle ridotte risorse finanziarie a disposizione”.

La stessa sindaca Paola Villa, subito dopo, ha stigmatizzato l’episodio: “Rubare ad una scuola – ha scritto – è una vergogna infinita”. I Carabinieri della stazione di San Cosma e Damiano si stanno occupando di un analo-go furto compiuto ai danni della scuola primaria ed elementare in via Ex Ferroviaria, in località Grunuovo. I ladri questa volta hanno forzato una finestra laterale portando via due pc e il danaro di un distributore automatico di bevande. Le indagini non si preannunciano affatto facili in quanto i plessi visitati dai ladri a Formia e San Cosma sono sprovvisti da un proprio sistema di videosorveglianza. Ladri in azione anche all’interno della “Cesare Battisti” di Coreno ed il loro bottino anche in queste circostanze è di natura informatica.
Saverio Forte

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+