Formia / Allarme amianto in zona Mamurrano, la denuncia di Cardillo Cupo (video)

Formia / Allarme amianto in zona Mamurrano, la denuncia di Cardillo Cupo (video)

FORMIA – Un’autentica bomba ambientale che, innescata da tempo, è pronto ad esplodere. Sono sul piede di guerra i residenti in località Mamuranno-Ponzanello, a Formia, lungo l’arteria di campagna che collega lo svincolo di Santa Croce della Variante Formia-Garigliano alle frazioni collinari di Trivio e Castellonorato. E’ stato chiesto l’intervento dell’amministrazione comunale e, soprattutto, del Nucleo operativo ecologico dei Carabinieri per la presenza, ai confini di un uliveto, di quattro buste di plastica di color nero contenente lastre di eternit. La situazione sul piano igienico-sanitario e ambientale è molto delicata e richiede interventi risolutivi dopo quello tampone di un mese fa quando gli agenti del comando di Polizia Locale, su richiesta degli stessi residenti, intervennero e delimitarono la piccola discarica con il tradizionale nastro biancorosso.

Da allora la situazione non è più cambiata e delle sue preoccu-panti sfaccettature per la salute pubblica – la zona è fortemente antropizzata e insiste a duecento metri da due centri commerciali, Itaca e Itaca 2 – l’ex candidato a sindaco del centro destra Pasquale Cardillo Cupo chiede un’urgente azione di bonifica dell’area. Lo anticipa in nell’intervista video allegata in cui con un tono, che ammette essere “propositivo”, sollecita un concreto segnale da parte della neonata amministrazione comunale, “quella delle piccole cose”. “Intervenga e lo faccia al più presto – anticipa Cardillo Cupo – perché l’area, oltre ad essere in forte espansione demografica e imprenditoriale, è strategicamente importante per crearvi una viabilità alternativa con le frazioni colli-nari di Formia ma l’abbandono regna sovrano

INTERVISTA Video Pasquale Cardillo Cupo, consigliere comunale Formia

___
Intanto è tornata a riunirsi la commissione Lavori pubblici per continuare l’esame dei capitolati dei gara per la futura gestione di delicati e prioritari servizi di pubblica utilità dopo l’esperienza, tutt’altro che felice, dell’appaltone della Global Service. Cardillo Cupo ha sollecitato l’inseri-mento nel capitolato relativo alla manutenzione stradale del monitoraggio della rete viaria e delle pertinenze continue attraverso il ricorso alla video sorveglianza. “Ciò garantirebbe alla città di Formia un servizio di monitoraggio e di intervento di riparazione del tratto viario continuo ed immediato, sia per strade primarie che secondarie. – ha detto in commissione Cardillo Cupo – Questa previsione darà altresì una concreta opportunità al settore legale di contrastare i furbetti che denunciano al Comune di Formia falsi sinistri stradali per ottenere risarcimenti che costano ai cittadini ed alle casse comunali migliaia e migliaia di euro ogni anno.” La commissione è stata aggiornata al 25 settembre prossimo per le proposte modifiche e le ulteriori valutazioni delle opere pubbliche: “Mi auguro che l’assessore ai Lavori Pubblici Pasquale Forte ed i componenti della commissione, che hanno condiviso la proposta, possano aderire in via definitiva alla richiesta di ottimizzazione del citato capitolato relativo alla manutenzione stradale”.

Saverio Forte

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+