Video shock Ponza: cane costretto a vivere in una situazione agghiacciante

Video shock Ponza: cane costretto a vivere in una situazione agghiacciante

PONZA – “Il Presidente del Partito Animalista Europeo, Stefano Fuccelli, mi ha telefonato per informarmi di questa situazione incresciosa all’Isola di Ponza, chiedendomi di intervenire”. E’ quanto dichiara Enrico Rizzi, Presidente Nazionale del Nucleo Operativo Italiano Tutela Animali Onlus, in un post su Facebook rivolto ai suoi 80mila seguaci con il video che ritrae le condizioni drammatiche di detenzione di un cane da caccia nell’isola di Ponza.

“Questo cane da caccia – prosegue Rizzi – oltre a vivere in queste drammatiche condizioni, se cade muore per l’altezza di oltre 10 metri che lo separa dalla strada. Sembra che i Carabinieri di Ponza siano stati informati, senza prendere alcun provvedimento. Ho già firmato una richiesta di sequestro dell’animale indirizzata alla Guardia di Finanza, nonché ho chiesto di denunciare il proprietario per maltrattamento di animali. Sarò purtroppo costretto anche a valutare i provvedimenti da adottare nei confronti dei militari dell’Arma”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+