Formia Rifiuti Zero, si parte  il primo maggio

Formia Rifiuti Zero, si parte il primo maggio

FORMIA – Partiranno il primo maggio e non il 2 maggio come si pensava inizialmente le operazioni di raccolta rifiuti e spazzamento strade della Formia Rifiuti Zero. “La data è stata fissata al primo maggio – ha precisato l’assessore alla sostenibilità urbana e sviluppo ambientale Claudio Marciano – per non interrompere un servizio pubblico fondamentale, proprio nel giorno del passaggio della sua gestione. Chiediamo ai lavoratori un sacrificio per la giornata della festa del lavoro”. Primo effetto sarà l’istituzione di un solo giorno settimanale di raccolta per il rifiuto secco indifferenziato. Saranno coinvolte le zone di Scacciagalline, Rio Fresco, Acqualonga, San Pietro, San Giulio, Maranola e Castellonorato, mentre a Penitro e Gianola il turno unico è già in vigore.

Dal 30 aprile cominceranno invece una serie di assemblee pubbliche, la prima nella parrocchia di Don Bosco, con la partecipazione dell’amministratore Raphael Rossi. Unite all’opera di sensibilizzazione dei volontari dovrebbero consentire un ulteriore miglioramento della raccolta differenziata, attualmente attorno al 65%.

claudio marciano

Migliorata la situazione delle spazzatrici per le strade. Dopo ripetute contestazioni del comune, le spazzatrici erano tornate da 1 a 3. Ma con il nuovo corso si passerà a 5, con l’obiettivo di effettuare un doppio passaggio giornaliero sulle strade ed i marciapiedi più frequentati. Entro fine anno, probabilmente a settembre, sarà emesso un bando per l’acquisto della flotta aziendale, con lo strumento finanziario del leasing.

Intanto la Formia Rifiuti Zero (Frz) incassa l’aumento di capitale sociale da 10.000 a 110.000 euro. La dirigente del quinto settore Stefania Della Notte con propria determina ha deciso infatti di dare seguito alla deliberazione di consiglio comunale dello scorso 26 marzo con la quale la maggioranza Bartolomeo aveva votato il nuovo conferimento. La Frz è stata costituita il 18 novembre 2014. E’ al momento interamente pubblica ma lo statuto prevede anche la partecipazione al capitale dei privati.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+