Santi Cosma e Damiano / Un anno di amministrazione Taddeo, Bozzella: “Bilancio avvilente”

Santi Cosma e Damiano / Un anno di amministrazione Taddeo, Bozzella: “Bilancio avvilente”

SANTI COSMA E DAMIANO – Ad un anno dalle elezioni il gruppo di minoranza passa in rassegna i punti programmatici messi in opera dalla nuova amministrazione e il bilancio è avvilente. Questo è quanto dichiarato da Rolando Bozzella, capogruppo di Fare Futuro Insieme per Santi Cosma e Damiano. Ha proseguito dicendosi poco sorpreso, poiché “è evidente che il Sindaco stia amministrando non con le dovute accortezze ed esautorando cariche da lui stesso designate”. “Mi riferisco in modo specifico – continua l’esponente dell’opposizione – alle deleghe assegnate da Taddeo quasi un anno fa a delle persone fidate che avrebbero dovuto coadiuvarlo nell’espletamento del mandato occupandosi di tematiche eterogeneo e di non scarso rilievo. Ad oggi questi ruoli sembrano essere rimasti totalmente al margine, come per altro, nessuno dei punti espressi nel programma della casa comune sembra aver preso realmente forma”.

Rolando Bozzella

“Scarsa capacità di confronto ed arroganza nella conduzione della macchina amministrativa – continua Bozzella – sono le prerogative che questo Sindaco intende perseguire con una gestione delle questioni del tutto personale, inducendo talvolta in errori clamorosi anche singoli cittadini che si affidano ad i suoi consigli come fosse l’eterno giudice di ogni questione. Come gruppo di minoranza altro non ci resta che opporci alla palese incapacità di governo, mostrando interesse e preoccupazione rispetto a tematiche di rilievo, prendendo ad esame altri tavoli di confronto, esterni alla casa comunale, data la totale estromissione dalle dinamiche pubbliche che questa amministrazione ci ha imposto. Senza mai scadere nel populismo considerando le reazioni registrate, non ci resta che immaginare che mai si andrà oltre l’ordinaria amministrazione, prendendo così le rime di una politica che tanto aveva osteggiato in campagna elettorale”.

“Troviamo ingiustificabile peraltro a distanza di un anno – conclude Bozzella – l’immobilismo rispetto ad opere già stanziate dalla passata amministrazione ancora inedificate, quale i lavori di completamento della rete fognaria in via Volpara, i lavori di viabilità in località Pilone ed i lavori in località Boccasacchi; il rinvio dell’espletamento di opere gia programmate e spesate precedentemente ha l’obiettivo di appropriarsi della paternità delle stesse, ma così non è. Abbiamo visto fontane pubbliche sparire in giardini privati, interventi edilizi inspiegabili, chiusure di isole ecologiche indispensabili alla comunità, ma abbiamo poi, un centro storico che cade a pezzi, strutture sportive inagibili e fatiscenti e crediti da riscuotere da capogiro; così non si può andare avanti”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+