Cisterna / Carabiniere spara alla moglie e si barrica in casa con le due figlie

Cisterna / Carabiniere spara alla moglie e si barrica in casa con le due figlie

CISTERNA – Si stanno vivendo momenti drammatici questa mattina a Cisterna (Latina). Di ritorno prima dell’alba da Velletri, luogo di lavoro, un appuntato dei carabinieri di 43 anni ha impugnato l’arma di ordinanza ed ha fatto fuoco verso la moglie. A spingere Luigi Capasso all’insano gesto sembra siano stati dissapori verso il coniuge acuitisi nell’ultimo periodo. Fatale l’ultima lite in zona Collina dei Pini. La donna, di 38 anni, è stata trasportata in condizioni gravissime presso il nosocomio san Camillo di Roma. Dopo il folle gesto il militare si è poi barricato dentro la propria abitazione con le proprie figliolette. I carabinieri del comando provinciale insieme ai colleghi del comando regionale stanno provando ad instaurare una trattativa. La notizia è stata confermata dal comando provinciale di Latina, con la precisazione che l’uomo era già separato. Sul posto a seguire l’intera vicenda il colonnello Vitagliano, comandante provinciale di Latina. AGGIORNAMENTO: CLICCA QUI

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+