Minturno / Il Comune vince il bando per progetti volti al contrasto alla violenza sulle donne

Minturno / Il Comune vince il bando per progetti volti al contrasto alla violenza sulle donne

MINTURNO – Il Comune di Minturno si è classificato secondo tra i progetti finanziati, a livello nazionale, su più di 600 soggetti proponenti nel bando emanato dal Dipartimento delle Pari Opportunità, relativamente a un finanziamento di progetti volti alla prevenzione e contrasto alla violenza alle donne. Ne dà notizia l’assessore ai servizi sociali Mimma Nuzzo. In tutto erano sette le linee di intervento possibili previste dal bando. L’Assessorato ai Servizi Sociali ha puntato sulla linea F che riguarda nel dettaglio: Progetti di animazione, comunicazione e sensibilizzazione territoriale rivolti alla prevenzione della violenza di genere, mediante la realizzazione di campagne di comunicazione, educazione, attività culturali, artistiche e sportive, per promuovere i cambiamenti nei comportamenti socio-culturali, al fine di eliminare pregiudizi, costumi, tradizioni e qualsiasi altra pratica basata su modelli stereotipati dei ruoli delle donne e degli uomini.

Hanno aderito al progetto, denominato “Meteore”, i Dirigenti Scolastici del territorio, professionisti e associazioni culturali e sportive. “La violenza è meteora, perché è quasi sempre aliena, poco vista nelle pratiche di vita, poco osservata, poco pensata, sicuramente poco riconosciuta”, come afferma lo psicologo, dott. Francesco Treglia, che ha curato il coordinamento dell’idea progettuale.

Il progetto, innovativo sotto molti aspetti, coinvolgerà le scuole del territorio e i cittadini della nostra comunità. Si tratterà di istituire laboratori online e offline partecipativi, workshop fotografici, rappresentazioni teatrali, una rassegna cinematografica e un portale web.

“E’ più che doveroso, per me, ringraziare lo staff dell’Ufficio dei Servizi Sociali e tutti gli attori protagonisti di questa azione, che hanno risposto al nostro avviso pubblico. E’ stata una corsa contro il tempo, grazie al lavoro di squadra messo in campo, che ci ha consentito di continuare un percorso che ha come obiettivo la prevenzione, una possibilità culturale che può senza dubbio ridurre il disagio sociale e migliorare la qualità della vita di tutti noi”, dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali, Mimma Nuzzo.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+