Atina / Archeologia, arte e storia nella Valle di Comino”, il convegno al museo archeologico

Atina / Archeologia, arte e storia nella Valle di Comino”, il convegno al museo archeologico

ATINA – Il Museo Archeologico di Atina e della Valle di Comino “G. Visocchi” organizza nei giorni 8 e 9 luglio 2016 il convegnoArcheologia, Arte e Storia nella Valle di Comino: nuovi dati dal territorio di Atina” che si terrà nel salone di rappresentanza di Palazzo Ducale di Atina.

L’evento, realizzato con il contributo del Consiglio Regionale del Lazio e in collaborazione con la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per il Lazio e la Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria meridionale, costituirà l’occasione per illustrare i risultati delle recenti attività di scavo, restauro e studio nel comprensorio atinate.

Il convegno sarà articolato in due giornate consecutive (venerdì intera giornata e sabato mattina), suddivise in tre sessioni dedicate rispettivamente all’arte, alla storia e all’archeologia del territorio di Atina. Nel pomeriggio del secondo giorno è prevista, invece, una passeggiata storico-archeologica, con la visita ai monumenti restaurati e alle nuove acquisizioni del Museo di Atina (per i dettagli si rimanda al programma allegato).

Saranno coinvolti 12 relatori, fra cui anche autorevoli studiosi: ricercatori universitari, funzionari archeologi e storici dell’arte, archivisti e restauratori.

Gli interventi dei relatori confluiranno nella pubblicazione degli Atti del Convegno, curata dalla Direzione del Museo Archeologico di Atina. Il volume sarà distribuito in biblioteche e istituti culturali italiani e stranieri, contribuendo notevolmente alla diffusione della conoscenza del patrimonio culturale atinate presso un pubblico più ampio.

Ingresso libero al convegno. Il programma è disponibile on-line sul sito del Comune e sulla pagina Facebook del Museo Archeologico di Atina.

Informazioni:
Dott.ssa Ilenia Carnevale
Cell. 3492603957
e-mail: ileniacarnevale75@gmail.com

PROGRAMMA

Venerdì 8 LUGLIO 2016
SESSIONE MATTUTINA (ore 10.30 – 13.00)
Apertura dei lavori
Saluti istituzionali
Silvio Mancini, ingegnere, Sindaco del Comune di Atina
On. Mauro Buschini, Regione Lazio – Assessore ai Rapporti con il Consiglio, Ambiente e Rifiuti
Il Privilegio dell’Abate Roffredo
Mons. Domenico Simeone, Diocesi di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo
 
I Cantelmo di Atina. Appunti sulla committenza di un feudo in alta Terra di Lavoro
Alessandra Acconci, Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per il Lazio

Il restauro dei dipinti murari della Cappella di S. Onofrio e della Collegiata di S. Maria
Enrico Montanelli, restauratore
 
Riqualificazione dell’androne e del cortile del Palazzo Ducale di Atina. Iter progettuale, indagini e problematiche in corso d’opera
Giuseppe Picano, architetto, presidente Archeoclub “Latium Novum” Cassino

PAUSA PRANZO
con visita guidata ai restauri della Cappella di S. Onofrio (Palazzo Ducale)
 

SESSIONE POMERIDIANA (ore 15.00 – 17.00)
La committenza della famiglia Cantelmo in Abruzzo: il ciclo di affreschi della Cappella Caldora-Cantelmo nella Badia Morronese di Sulmona
Lola Massolo, Università degli Studi “G. D’Annunzio” Chieti – Pescara
Sulle due “anforette del pellegrino” presenti nella collezione museale di Atina e a Casalattico. Aspetti storici e topografici
Luca Coppola, archeologo

“Medioevie”: didattica della storia ed educazione al patrimonio nel Museo Archeologico di Atina
Ilenia Carnevale, direttore scientifico del Museo Archeologico di Atina e della Valle di Comino “G. Visocchi”
 
Discussione

Sabato 9 LUGLIO 2016
SESSIONE MATTUTINA (ore 10.00 – 13.00)
 
La chiesa di San Marciano ad Atina alla luce delle più recenti indagini archeologiche
Giovanna Rita Bellini, Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria meridionale
Luca Coppola, archeologo
Carlo Molle, Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria meridionale
Giovanni Murro, archeologo
Simon Luca Trigona, Soprintendenza Archeologia della Liguria
 
Novità dalla “cisterna” di Piazza Garibaldi ad Atina
Giovanna Rita Bellini, Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria meridionale
Luca Coppola, archeologo
Carlo Molle, Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria meridionale

  1. Helvius Basila, tra Lazio meridionale e Adriatico

Lucilla D’Alessandro, Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria meridionale
 
La fanciullezza trasposta nel mito in un bronzetto recentemente rinvenuto ad Atina: Eracle o Dioniso?
Alessandro Betori, Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria meridionale
Discussione
Chiusura dei lavori
PAUSA PRANZO
Ore 15.00
Visita guidata ai restauri della cisterna romana in piazza Garibaldi, della chiesa di S. Marciano e al Museo di Atina.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+