Latina / Concorso “Necessariamente diversi”, premiati gli studenti dell’Istituto “San Benedetto”

Latina / Concorso “Necessariamente diversi”, premiati gli studenti dell’Istituto “San Benedetto”

LATINA – Si è tenuta giovedì mattina nella palestra dell’Istituto “Bianchini” di Terracina la premiazione della terza edizione del concorso “Necessariamente diversi”, promosso dall’associazione Rete Solidale, che ha visto tra i protagonisti gli studenti dell’Istituto “San Benedetto”. I ragazzi della scuola di Borgo Piave si sono aggiudicati il premio per la migliore fotografia, consistente in una fornitura di libri per la biblioteca dell’Istituto, con il progetto “Arcobaleno”.

L’iniziativa ha coinvolto gli studenti della classe III A Tecnico Chimico e gli alunni “speciali” impegnati ogni giorno nelle attività di assistenza specialistica con la cooperativa “il Quadrifoglio”. Gli studenti coordinati dalla referente per l’inclusione scolastica Dalida Guarnieri, dalla docente dell’organico di potenziamento Federica Casalati e dall’educatrice professionale Giovanna De Luca, si sono divisi in sette gruppi, quanti i colori dell’arcobaleno, ed hanno scattato “istantanee” dell’attività quotidiana poi confluite in un lavoro corale: la foto “Arcobaleno” con cui il “San Benedetto” ha partecipato al concorso. Un collage di volti e colori molto apprezzato dalla giuria del concorso.

“Siamo partiti dal titolo ‘Necessariamente diversi’ – ha spiegato Giovanna De Luca della coop ‘Il Quadrifoglio’ – e ci siamo chiesti cosa potesse rappresentare. Abbiamo pensato che un arcobaleno è composto da colori diversi, infinite sfumature senza le quali non sarebbe un vero, unico ed autentico arcobaleno. Nella vita ognuno è come una di quelle sfumature: unico e necessario”.

Non si è fatto attendere l’apprezzamento degli organizzatori: “Siamo molto contenti – ha dichiarato la presidente di Rete Solidale Maura Curati – del lavoro dei ragazzi del “San Benedetto, che hanno saputo cogliere lo spirito del concorso. Davvero bravi!”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+