Itri / Sovranità e CasaPound lanciano il loro programma elettorale

Itri / Sovranità e CasaPound lanciano il loro programma elettorale

ITRI – Il coordinatore itrano dell’associazione di promozione sociale “CasaPound Italia” ed esponente del movimento politico “Sovranità-Prima gli Italiani”, Pierpaolo Pennacchia, comunica alla stampa ed alla cittadinanza del comune aurunco, le proposte del movimento che saranno inserite nel programma della coalizione a sostegno del candidato sindaco Elena Palazzo.

“Si tratta dei nostri cavalli di battaglia,” afferma Pennacchia, “punti programmatici sui quali non deroghiamo nè derogheremo, per questo motivo siamo lieti che una persona come Elena Palazzo, con una storia politica importante, abbia accettato da subito entusiasticamente le nostre proposte, che sono:

il Mutuo Sociale, In poche parole, creare un ente regionale che costruisca case e quartieri a misura d’uomo con soldi pubblici e che venda a prezzo di costo queste case a famiglie non proprietarie con la formula del mutuo sociale: ovvero una rata di mutuo senza interesse, una rata che non superi 1/5 delle entrate della famiglia, una rata che viene bloccata in caso di disoccupazione, una rata che non passa attraverso le banche;

Golfo Sicuro, programma per la sicurezza elaborato da Sovranità Sud Pontino in risposta all’escalation di furti e crimini avvenuti sul nostro territorio l’anno scorso; infine un Censimento dei cittadini stranieri presenti sul nostro territorio, al fine di ripristinare la legalità ed evitare che perfetti sconosciuti compiano impunemente atti criminosi e disturbino la quiete pubblica.”

“Queste sono le nostre principali proposte a cui faranno seguito presto le altre che abbiamo e che stiamo preparando per garantire un futuro dignitoso ai cittadini itrani.”

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+