Formia / Minacce a un dirigente, l’opposizione chiede spiegazioni

Formia / Minacce a un dirigente, l’opposizione chiede spiegazioni

FORMIA – Minacce ad un dirigente da parte di un assessore comunale. E’ l’oggetto dell’interrogazione presentata dall’opposizione consiliare al Presidente del Consiglio Comunale Dott. Maurizio Tallerini e al Segretario Comunale Dott.ssa Rita Riccio. Nel documento, i consiglieri comunali Amato La Mura, Nicola Limongi, Nicola Riccardelli, Dario Colella, Antonio Di Rocco, Alessia Valeriano e Giovanni Valerio, chiedono risposte in merito alla mancata autonomia gestionale dei dirigenti. Di seguito il testo dell’interrogazione.

I sottoscritti consiglieri comunali del gruppo UDC e Idea Domani,

Premesso che:
Ø l’art. 107 del decreto legislativo 267/2000 (Testo unico degli enti locali) sancisce la piena autonomia nello svolgimento delle attività amministrative e gestionali dei dirigenti rispetto alla funzione di indirizzo che spetta agli organi politici;

Ø siamo venuti a conoscenza di un episodio sgradevole che sarebbe avvenuto all’interno degli edifici comunali, in cui un assessore comunale avrebbe minacciato, insultato, urlato, offeso, obbligato per ragioni legate a questioni amministrative un dirigente comunale nell’esercizio delle sue funzioni;
i sottoscritti consiglieri
interrogano
il Sindaco e il Segretario Generale per sapere nell’ordine:

1. quale sarebbero le conseguenze civili, penali, amministrative e disciplinari di un comportamento simile;

2. da chi, a chi, ed in che termini di tempo dovrebbe essere denunciato l’accaduto;

3. quali sarebbero le eventuali sanzioni da irrogare;

4. come giudicherebbe l’operato di un assessore in casi del genere;

5. se l’episodio esposto in premessa, o uno analogo, si sia effettivamente verificato;

6. se il sindaco o il segretario generale ne siano a conoscenza e, in caso affermativo, se abbiano provveduto a denunciare l’accaduto a chi di competenza;

7. se ci sono atti o documenti relativi alla questione e, in tal caso, si chiede di averne copia.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+