Minturno in Movimento e “Cuori Italiani”, scoppia il caso di omonimia

Minturno in Movimento e “Cuori Italiani”, scoppia il caso di omonimia

MINTURNO – La campagna elettorale non è ancora entrata nel vivo eppure già si registra il primo caso di omonimia tra le liste. Sotto “processo” la lista civica “Cuori Italiani” che sostiene la candidatura a sindaco dell’Avv. Massimo Signore. Infatti, nel logo lo slogan presentato è “Minturno in Movimento”, che è anche il nome dell’associazione di volontariato fondata nel 2014 dai cittadini iscritti al Meetup Minturno Scauri del Movimento 5 Stelle. Un caso increscioso che non poteva mancare di scatenare delle reazioni.

Il meetup, infatti, non ha perso tempo e ha immediatamente inviato una lettera al coordinatore della lista “Cuori Italiani”, Angelo Graziano, invitandolo a rettificare lo slogan.

Il logo "Cuori Italiani" originale
Il logo “Cuori Italiani” originale

“L’Associazione di volontariato ‘Minturno in movimento’, voluta e fondata da cittadini iscritti al Meetup Minturno Scauri il 5 luglio 2014 presso l’Agenzia delle Entrate di Formia – si legge nella missiva, a firma del presidente Giuseppe Febbraio – non pratica propaganda politica. I fini sociali e di volontariato di tale associazione sono indirizzati alla tutela degli interessi dei cittadini, alla promozione di iniziative socio-culturali e forme di democrazia diretta e in generale a proposte e attività che solo un’associazione legalmente riconosciuta e registrata può fare.

Pertanto con la presente si comunica quanto segue: l’associazione Minturno in Movimento è venuta a conoscenza della costituzione di un gruppo politico nel nostro comune che si è unito al comitato nazionale ‘Cuori Italiani’ che ha come slogan ‘Comunità in Movimento’. Nella lista presentata e capeggiata dal Signor Angelo Graziano tale logo utilizza invece la dicitura ‘Minturno in movimento’ (evidente duplicato del nome della nostra associazione).

Con la presente comunicazione si chiede al gruppo ‘Cuori Italiani’ la rettifica dello stesso logo, allo scopo di impedire equivoci e disorientamento dell’elettore e del cittadino in genere, salvaguardando inoltre il diritto di priorità acquisito dalla nostra associazione”.

C’è da dire, inoltre, che “Cuori Italiani” non è una lista locale ma un comitato nazionale, oggi diventato una vera e propria lista civica che fa capo al Nuovo Centrodestra, partito da cui provengono i candidati al consiglio comunale Fabio Saltarelli, Angelo Graziano, Roberto Riccardelli, Elena Conte e Mario Ruberto.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+