aquino comune

Aquino / Gli immigrati del progetto Sprar impegnati in lavori di pubblica utilità

Aquino Politica

AQUINO – A seguito della delibera approvata, nei giorni scorsi, dalla Giunta presieduta dal Sindaco Libero Mazzaroppi, grazie alla collaborazione di cui si avvale il Comune con la cooperativa sociale Ethica del dott. D’Angiò, un gruppo di giovani immigrati ospitati ad Aquino, nell’ambito del progetto Sprar, molto presto inizierà a svolgere dei lavori di pubblica utilità.

Nell’alveo dell’idea che l’amministrazione comunale aquinate ha denominato “Come aiuto la Città”, a titolo gratuito, diversi ragazzi, richiedenti asilo, accompagnati dai loro educatori lavoreranno nella manutenzione delle aree archeologiche e degli spazi verdi cittadini.

Va precisato che le attività saranno programmate e coordinate dall’Ufficio Tecnico del Comune ed effettuate su base volontaria e sarà, inoltre, cura dell’amministrazione mettere a disposizione attrezzi e mezzi per le prestazioni lavorative.

Il Sindaco di Aquino Libero Mazzaroppi ha espresso la soddisfazione con queste parole: “Questa idea che abbiamo reso praticabile grazie alla sensibilità della Cooperativa Ethica è un segnale marcato, forte, che denota la volontà ed il segnale di questi ragazzi di integrarsi e di esprimere gratitudine verso la comunità cittadina che li ha accolti con grande spirito umanitario.

E’ una grande occasione ed una opportunità che abbiamo colto immediatamente, per questo ci corre l’obbligo di dire grazie a loro ed a tutti gli operatori che, senza sosta, si impegnano con professionalità in questo progetto.

Dopo il primo momento di ambientazione è importante, oltre ad insegnare loro la nostra lingua ed i nostri usi, consentire e farli sentire parte del nostro sistema produttivo. I cittadini apprezzeranno e sono certo che il progetto raggiungerà gli obiettivi per cui è stato pensato”.