Latina / “Ripristino delle sedute pubbliche della Conferenza dei Sindaci dell’Asl”, la lettera

Attualità Latina Sanità Sud Pontino

SUD PONTINO –  Una lettera per richiedere la seduta pubblica della prossima riunione della Conferenza dei Sindaci dell’Asl di Latina. E’ quanto risulta nell’oggetto di una missiva spedita all’indirizzo della sindaca di Latina, dott.ssa Matilde Celentano, ma anche del Prefetto di Latina, dott. Maurizio Falco e alla direttrice aziendale dell’Asl di Latina, dott.ssa Sabrina Cenciarelli. L’iniziativa, datata 14 giugno, è a firma di diversi attori sociali che intendo ottenere il “ripristino delle sedute pubbliche” o quando meno la “trasmissione on line sulla pagina Facebook della Provincia”.

Poche righe e nessun giro di parole per i vari referenti sottoscrittori: l’ Associazione “Comunità del Lazio Meridionale e delle Isole Pontine” con Francesco Carta; l’Associazione “Incontri & Confronti” con Biagio Magri; l’Associazione “Cittadini Tutela Beni Comuni”; la Confconsumatori, con il referente provinciale l’avvocato Franco Conte; l’Associazione “Pendolari Stazione Minturno- Scauri” con Francesco Valerio; Lega Spi Cgil Sud Pontino con Franco Meschino; l’Associazione “Barba di Giove” con Beniamino Gallinaro; l’Associazione  “Gocce di Fraternità” APS, con Carlo Tucciello e il Comitato Inconlumità Stradale Abitanti di Formia con Gaetano Antonioi Quercia.

“Con la presente” – si legge testualmente nella lettera – “si richiede il ripristino delle sedute pubbliche o, in alternativa, la trasmissione on line sulla pagina dedicata in analogia a quanto accade per la Conferenza dei Sindaci di ATO4, trasmessa sulla pagina della Provincia di Facebook. In generale nei regolamenti delle Conferenze dei Sindaci – ASL è stabilito che le sedute della Conferenza sono pubbliche, fatto salvo il caso in cui, con decisione motivata dal Presidente, sia altrimenti stabilito”.