In scadenza bando ANCI per i Comuni su progetti di efficientamento energetico e messa in sicurezza di impianti sportivi comunali

In scadenza bando ANCI per i Comuni su progetti di efficientamento energetico e messa in sicurezza di impianti sportivi comunali

LATINA – Scadrà il prossimo 30 maggio il termine del bando ANCI per l’invio dei progetti di efficientamento energetico e messa in sicurezza di impianti sportivi comunali, previsto dal Protocollo d’Intesa tra Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), Istituto del Credito Sportivo e Lega Nazionale Dilettanti firmato dal Presidente Piero Fassino lo scorso 15 Dicembre.

Lo stanziamento previsto è di 6 milioni di euro nel triennio 2015-2016-2017 per un totale di 120 nuovi  impianti sicuri e sostenibili. L’importo massimo dei progetti sui quali verranno ammesse le facilitazioni previste dal protocollo d’intesa è di 100 mila euro e la condizione essenziale per la loro presentazione è che nell’impianto sportivo sia presente almeno un campo di calcio 11 in erba artificiale anche se, secondo l’andamento delle domande pervenute, potranno essere prese in esame anche impianti con manto erboso diverso da quello artificiale.

Per ogni progetto ammesso la Lega Nazionale Dilettanti stanzierà un contributo massimo di 50 mila euro a fondo perduto. Lo stesso tetto è stato fissato per i mutui a “tasso zero” concessi ai Comuni dall’Istituto del Credito Sportivo, che avranno durata massima di 10 anni.

Inoltre il Credito Sportivo ha fatto sapere che in sinergia con la lega Nazionale Dilettanti consentirà l’accesso ai mutui a “tasso zero” per ulteriori 100 impianti con diversi manti erbosi. In questo caso però, pur con l’eccezionale agevolazione, non ci sarà l’erogazione da parte della LND di somme a “fondo perduto”.

Sono certo che, complice anche la penuria di risorse statali, regionali e comunali, i Comuni non si faranno sfuggire una così importante opportunità per realizzare strutture in linea con i principi di sostenibilità, efficienza energetica e sicurezza.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+