Spostamento del Norm a Scauri, Stefanelli: “Finalmente più sicurezza a sud del Golfo”

Spostamento del Norm a Scauri, Stefanelli: “Finalmente più sicurezza a sud del Golfo”

MINTURNO – Si inserisce anche il consigliere comunale del Partito Democratico Gerardo Stefanelli nella querelle sullo spostamento del Nucleo operativo e radiomobile di Formia nella caserma di Scauri tra l’avvocato Pasquale Cardillo Cupo, coordinatore di “Idea Domani”, e il sindaco Sandro Bartolomeo.

“Mi hanno sorpreso – dichiara Stefanelli – le polemiche circa lo spostamento del nucleo operativo e radiomobile dei Carabinieri da Formia presso la Caserma di Scauri. Una struttura moderna, capiente, certamente più adatta all’operatività del NORM. Mi stupisce sia la polemica dell’amico Pasquale Cardillo Cupo, sia la risposta immediata del Sindaco di Formia, Dott. Sandro Bartolomeo.

Mi stupiscono perché non siamo davanti alla soppressione di un servizio, ma semplicemente allo spostamento dello stesso in una sede più adeguata, di proprietà dell’Arma, e che tende ad assicurare un presidio maggiore anche al sud del sud pontino, considerato che a Formia ha sede il Commissariato di Polizia, la Polizia Stradale, diversi gruppi della Guardia di Finanza, e non ultimo un presidio dei Carabinieri.

Perché tutta questa ‘polemica’ e questa necessità di ‘rassicurare sulla provvisorietà’ dello spostamento? Perché deve essere tutto concentrato a Formia? Devo ricordare gli altri servizi e Uffici decentrati dello Stato presenti a Formia? Alcuni pagati anche con il contributo del Comune di Minturno e quindi dei suoi cittadini? Parliamo di Città del Golfo e poi vi fa così paura lo spostamento di 10 km del NORM?

In un momento di difficoltà economica – conclude Stefanelli – ha senso ottimizzare le strutture e le risorse dell’Arma. Diamo pertanto il nostro benvenuto ai militari del Norm e speriamo che si fermino a lungo. Ne abbiamo bisogno”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+