Itri / Il Comune intensifica la lotta all’abbandono dei rifiuti

Itri / Il Comune intensifica la lotta all’abbandono dei rifiuti

ITRI – L’Amministrazione, guidata dal Sindaco Fargiorgio, negli ultimi giorni ha intensificato i controlli, utilizzando anche delle foto-trappole per individuare e sanzionare i responsabili degli abbandoni. “A seguito dell’increscioso aumento dell’abbandono fraudolento di rifiuti – spiega l’Assessore Di Biase – al quale siamo stati costretti ad assistere negli ultimi due mesi sul territorio comunale, sia in zona urbana ma soprattutto in zona extraurbana, l’amministrazione comunale si è vista costretta ad aumentare l’attività di controllo finalizzata alla prevenzione ed alla repressione di tale increscioso fenomeno, cresciuto nonostante i ripetuti ed accorati appelli divulgati nelle scorse settimane al fine di scoraggiare l’abbandono indiscriminato di rifiuti, spiegando che tale increscioso comportamento oltre a deturpare l’ambiente e dequalificare il magnifico paesaggio che caratterizza il territorio del nostro paese, comporta parallelamente un aumento dei costi della raccolta e smaltimento che purtroppo, per legge, ricadono direttamente sulla bolletta pagata da tutti i nostri concittadini per tale servizio”.

Pertanto, proprio per arginare i danni provocati dalla condotta non rispettosa del vivere civile tenuta da pochi individui, ma che danneggia gli interessi economici, oltre che strettamente ambientali, di tutta la virtuosa comunità itrana, che lo scorso anno ha saputo porsi al vertice tra i comuni del Lazio per le percentuali di raccolta differenziata raggiunte, l’amministrazione comunale è passata ad un’azione repressiva attraverso l’inasprimento dei controlli. La Polizia Locale di Itri ha così proceduto ad elevare numerose sanzioni a carico dei trasgressori che hanno abbandonato i rifiuti.

Un’attività svolta in stretta collaborazione con l’ufficio Ambiente del comune ed il personale della società De Vizia Transfer, incaricata del servizio di raccolta, oltre che con quello dell’ANAS limitatamente agli interventi eseguiti lungo la statale Appia.

Nei prossimi giorni, inoltre, gli agenti della Polizia Locale, al fine di potenziare l’attività di controllo, oltre ai tradizionali mezzi di indagine fino ad ora utilizzati potranno avvalersi anche delle nuove “foto-trappole” messe loro a disposizione e dislocate in diverse zone del terriotrio comunale, per meglio intercettare i trasgressori ed inoltre verranno supportati in questo compito dai volontari delle Guardie Ambientali che la scorsa settimana hanno ultimato il loro percorso formativo e potranno formalmente operare in ausilio al personale già operante sul territorio per la tutela ambientale.

“In questa direzione – aggiunge il Sindaco – va anche la recente gara che ha condotto all’acquisto di una ecoisola. Vogliamo dotare la nostra cittadina di strumenti e mezzi utili ad una raccolta che sia sempre più efficiente e disciplinata. E riteniamo di farlo anche implementando le corrette abitudini dei cittadini, che in stragrande maggioranza hanno gia dimostrato di aver acquisito una grossa sensibilità sul tema della raccolta dei rifiuti”.

Oltre alle azioni di controllo, l’amministrazione comunale ha incrementando anche l’attività di comunicazione e sensibilizzazione sulle tematiche dell’ambiente e della raccolta differenziata, attraverso lo specifico personale messo a disposizione dalla società De Vizia Transfer, che ha cominciato a svolgere la propria attività divulgativa partendo proprio dai nostri concittadini più giovani, all’interno delle classi dell’istituto scolastico comprensivo di Itri, grazie alla disponibilità mostrata dalla dirigente scolastica e dalle insegnanti nei confronti di queste tematiche.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+