Formia / Il presidente Cri Sud Pontino Donaggio ringrazia sindaci e commissario

Formia / Il presidente Cri Sud Pontino Donaggio ringrazia sindaci e commissario

FORMIA – Il comitato dei sindaci del Distretto Socio Sanitario “Formia Gaeta” ha deliberato nelle scorse ore l’assegnazione di un campo di accoglienza notturno per senza fissa dimora al Comitato Locale Sud Pontino di Croce Rossa. Il “rifugio”, secondo quanto comunicato, dovrà essere allestito presso il Molo Vespucci, nel comune di Formia, come lo scorso anno, ed avrà durata trimestrale (da gennaio a marzo 2018). Immediato il riscontro del presidente Cri Emilio Donaggio che ha offerto la piena disponibilità del comitato in attesa della stipula della convenzione. “Ringrazio il comitato dei sindaci – dichiara Donaggio – che, come lo scorso anno, ha creduto nella validità dell’iniziativa. In queste ore ci stiamo attivando per abbreviare il più possibile i tempi tecnici per mettere in funzione la struttura che pensiamo di dedicare nuovamente alla compianta Isabella Mattei, volontaria nota per il suo impegno verso gli ultimi. Il mio sentito ringraziamento va in questo momento ai sindaci del comprensorio ed al commissario prefettizio di Formia che consentiranno ad un numero variabile tra i 20 ed i 30 ospiti di dormire in ambienti riscaldati, e di usufruire del servizio mensa a loro dedicato. Lo inoltro a nome dei tanti disperati che troveranno di nuovo un punto di riferimento. A nome loro mi pregio di sottolineare l’intervento dell’arcivescovo di Gaeta Luigi Vari che ci ha sostenuto nelle nostre richieste. In attesa che il villaggio di accoglienza e solidarietà sia operativo, i volontari dell’unità sociale di strada continueranno ad uscire due volte a settimana con il camper della solidarietà per raggiungere i più sfortunati nei sottopassaggi e sulle panchine dove sono soliti trascorrere la notte”. Un impulso decisivo per la soluzione della vicenda era arrivato nei giorni scorsi proprio dal commissario Prefettizio del comune di Formia, Vice Prefetto Maurizio Valiante, nel corso di un incontro specifico con una delegazione del Comitato. Ieri sera l’unità di strada, nel compiere il suo giro di assistenza, ha rilevato che il numero di senza fissa dimora che staziona nel Sud Pontino è in crescita. Ha preso parte al servizio di assistenza anche Don Maurizio Di Rienzo, offrendo ai meno fortunati la sua parola di conforto.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+