Formia / Rapina alla Gelateria Lavezzi, arresti convalidati per Morlando e Lepore

Cronaca Formia

FORMIA – Giovanni Morlando e Massimiliano Lepone, autori della rapina ai danni della Gelateria Lavezzirestano in carcere. Lo ha deciso il gip del Tribunale di Cassino Donatella Perna, accogliendo le richiesta della pubblica accusa. A pesare le immagini dell’impianto di videosorveglianza e le testimonianze del proprietario del bar di Sperlonga dove i due – difesi dall’avvocato Pasquale Cardillo Cupo – si sono recati appena terminato il colpo alla Gelateria Lavezzi.

Dopo aver portato a segno il colpo, i due ragazzi si sono dati alla fuga verso Sperlonga, fermandosi successivamente in un bar per riposare. L’atteggiamento eccitato dei due, mostrato al titolare dell’attività e, l’ostentazione di molti contanti, utilizzati per pagare le consumazioni, avevano suscitato la curiosità di alcuni avventori, che con diverse chiamate al 112 allertavano i Carabinieri della Stazione di Sperlonga.

Le successive attività investigative hanno consentito di acquisire anche le immagini del circuito di videosorveglianza del bar, nonché le testimonianze degli stessi avventori, arrivando quasi subito all’identificazione dei due rapinatori.