Castrocielo / San Liberatore vince il XXI Palio delle Contrade

Castrocielo / San Liberatore vince il XXI Palio delle Contrade

CASTROCIELO – La contrada San Liberatore è la vincitrice del palio delle contrade di Castrocielo. Tra l’entusiasmo dei partecipanti e del pubblico presente si è conclusa una spettacolare ventunesima edizione del Palio che ha tenuto tutto il paese in fibrillazione gioco dopo gioco. Una competizione accesa ma sempre corretta dove alla fine la contrada San Liberatore è riuscita a laurearsi campione.

palio castrocielo (6)Una vittoria in bilico fino alla fine: San Liberatore e la Stazione hanno terminato i giochi entrambe a 41 punti, e così solo il numero totale delle vittorie (tre contro due), ha permesso alla contrada San Liberatore di portare a casa l’ambito Gonfalone dei giochi.

Tre giorni di giochi di “una volta” con costumi, giochi e sensazioni all’insegna delle antiche tradizioni locali grazie all’impegno della Pro loco di Castrocielo in collaborazione con il Comitato per il Palio e il patrocinio del Comune di Castrocielo.

Sette Contrade, in rappresentanza del territorio castrocielese (Capo d’Acqua, Campo Cavaliere, Centro, Rio, San Liberatore, Stazione e Strada Romana), si sono sfidate su giochi popolari come il tiro alla fune, lo stroncone, corsa con la cannata, la battitura del grano, lo scoccia pignata, la staffetta, il gioco della briscola, i madonnari e il palo della cuccagna.

“Complimenti alla contrada San Liberatore, ma a vincere è stato tutto il paese – ha commentato il presidente della Pro loco, Gianni Fantaccione – È stato un palio molto combattuto. Un ringraziamento particolare va alle contrade per la correttezza e il fair play dimostrato, questo è lo spirito giusto per una manifestazione che vuole unire tutto il paese. L’organizzazione ha funzionato bene anche grazie la rinnovato Comitato del Palio che ha portato vitalità alla manifestazione”.

Ma le sorprese del palio sono finite: domenica, giorno della festa di San Rocco, come tradizione la contrada vincitrice porterà a spalla la statua del Santo in processione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+