Fondi / Il sindaco De Meo presenta i nuovi progetti per la città

Fondi / Il sindaco De Meo presenta i nuovi progetti per la città

FONDI – Si è tenuta nella mattinata odierna la conferenza stampa convocata dal Sindaco di Fondi Salvatore De Meo per fare il punto sui primi atti dell’Amministrazione insediatasi a seguito delle elezioni del Maggio scorso:

«Come già nel corso del mio primo mandato – ha affermato in apertura il primo cittadino – riprendono gli incontri pubblici per dare conto alla cittadinanza del nostro operato e dei nostri progetti per la città. L’intenzione, ottemperando al principio della totale trasparenza degli atti amministrativi e per una dovuta correttezza nei confronti dei cittadini che ci hanno conferito nuovamente il mandato, è sempre quella di stabilire un contatto periodico e duraturo tra chi amministra e chi viene amministrato. Pertanto queste occasioni di confronto avranno, come ormai consueto, una periodicità quadrimestrale, e di conseguenza il prossimo appuntamento è previsto prima delle festività natalizie. La nuova Giunta municipale è pienamente operativa, poiché un Ente locale non può permettersi momenti di pausa neppure durante il periodo estivo».

fondi de meo (Medium)Tra le prime attività il Sindaco ha ricordato l’approvazione del corso del Consiglio comunale del 28 Luglio del riequilibrio di bilancio, molto in anticipo rispetto ad altri Comuni, ancora alle prese con il bilancio previsionale 2015: «Siamo tra i Comuni con le aliquote più basse, e continuiamo nell’ottimizzazione della spesa e nel reperimento di nuove entrate sovracomunali».

De Meo ha reso noto che è pienamente operativo il nuovo progetto di comunicazione turistica, realizzato con risorse del bilancio comunale e con un contributo regionale, avendo partecipato ad uno specifico bando della Regione Lazio e risultando, per la validità della proposta, ai primi posti in graduatoria tra i 114 Comuni concorrenti.

Il progetto ha visto la realizzazione di un DVD contenente un documentario con un menù che permette di accedere anche alle versioni doppiate in lingua inglese e tedesca; di una guida turistica e di una brochure informativa in triplice versione (Italiano, Inglese, Tedesco); di una cartolina turistica “multimediale” che reca sul retro un QR code che permette, tramite smartphone e tablet, di accedere al portale turistico cittadino appositamente realizzato e tradotto in inglese e tedesco, attivo nei prossimi giorni; di poster promozionali con immagini della cittadina.

Tutti i materiali saranno distribuiti dall’Ufficio Turismo in occasione di fiere ed eventi, a delegazioni, visitatori e turisti, agenzie di viaggio, tour operator e anche alle strutture ricettive e alle attività di ristorazione cittadine per poterne fare dono ai clienti che soggiornano a Fondi, con l’obiettivo di amplificare le potenzialità promozionali della città. Inoltre a giorni sarà attivato un servizio di audioguide turistiche, che potranno essere noleggiate presso il Castello Caetani e permetteranno di visitare la città, attraverso itinerari predisposti, guidati da descrizioni tematiche per la durata complessiva di circa un’ora.

Infine De Meo ha reso noto agli operatori dell’informazione che la Ditta Tammaro, che si occupa di comunicazione e promozione turistica, ha donato al Comune di Fondi n°3 pannelli in acciaio zincato cm. 150×100, che saranno a breve installati in piazza Municipio, nel parcheggio della stazione FF.SS. e in località Salto di Fondi. Essi riproducono una mappa a colori – appositamente realizzata dalla concittadina Maria Ialongo, costumista e scenografa, con la supervisione della guida turistica abilitata Maria Eletta Carocci – del centro storico cittadino con i suoi principali siti storico-architettonici per facilitarne l’individuazione in maniera gradevole ed elegante.

L’insieme grafico è incastonato da due alberi d’arancio stilizzati, simbolo cittadino, che rievocano un’opera giovanile del M° Domenico Purificato realizzata nel 1937 in occasione della “IV Festa dell’Arancio”.

Il Sindaco ha in seguito affrontato la questione della gara di efficientamento energetico, che ha ribadito essere non una privatizzazione, poiché l’illuminazione resta pubblica, ma solo una nuova modalità di gestione grazie alla quale il costo manutentivo sarà inferiore al dato storico sinora sostenuto.

La gara è stata oggetto il 10 Luglio di una sentenza del TAR del Lazio che, annullandola, ha accolto il ricorso incidentale della ditta aggiudicataria, secondo la quale l’altra ditta partecipante non aveva i requisiti per poter essere ammessa, ma stabilito anche che la ditta aggiudicataria non avrebbe avuto tutti i titoli previsti dal bando: «Noi riteniamo che questo provvedimento non abbia adeguatamente tenuto in considerazione alcuni elementi che sono stati presentati anche nella fase dibattimentale, e siamo pertanto convinti che accadrà il contrario in fase di ricorso al Consiglio di Stato.

La sentenza ha previsto l’efficacia del contratto in essere fino al 31 Dicembre 2015. Durante la fase dibattimentale è stato anche rilevato che ormai la ditta aggiudicataria ha completato oltre il 70% dei lavori previsti dal contratto e presumibilmente li completerà tra la fine di Settembre ed i primi giorni di Ottobre. Prima della fine del 2015 pertanto l’impianto di pubblica illuminazione sarà completato a norma e messo totalmente in sicurezza. Nel provvedimento si dice che il Comune dovrebbe procedere ad una gara per la relativa gestione.

Su questo i nostri Uffici e legali stanno facendo tutti gli approfondimenti, per approdare a Settembre al ricorso al Consiglio di Stato. L’Amministrazione valuterà le decisioni a seguito della sentenza, ed è anche ipotizzabile che a seguito dell’ammodernamento e alla messa in sicurezza dell’impianto i costi di gestione possano essere sostenuti direttamente dal Comune, senza l’espletamento di una gara». La prossima settimana la Commissione consiliare Ambiente si riunirà per gli approfondimenti del caso.

In merito alla questione incendi, già oggetto di un comunicato stampa diffuso nella giornata di ieri, il Sindaco ha ribadito l’impegno dell’Amministrazione, in sinergia con gli altri Enti del territorio e con le Forze dell’Ordine, ai fini della prevenzione: «E’ mia intenzione chiedere alla Regione e alla Provincia di rivedere alcune regole sull’esercizio della caccia, che potrebbe essere riaperta nei mesi estivi, almeno per quella di contenimento, ovvero la caccia al cinghiale e alla fauna selvatica. Ciò consentirebbe un presidio aggiuntivo del territorio da parte di chi, come i pastori, vive e ben conosce la realtà delle nostre colline».

Successivamente De Meo ha rivolto un plauso all’operato del Comandante P.L. Giuseppe Acquaro e di tutto il Comando per il controllo sul territorio demaniale sia dell’abusivismo, in sinergia con le Forze dell’Ordine. del territorio, che di attività sportive come il kitesurfing, che devono essere esercitate esclusivamente nelle aree ad esse destinate.

In merito all’ospedale di Fondi, il Sindaco ha ricordato il recente incontro con la cabina di regia della sanità regionale, ribadendo come l’unica vera soluzione affinché il nostro Ospedale mantenga la propria identità nella rete provinciale è rappresentata dall’attivazione dell’emergenza H24 – ovvero il Laboratorio analisi, la Radiologia e la Cardiologia – tramite la revisione, più volte richiesta, dell’Atto Aziendale.

Inoltre, riguardo al MOF, non ha nascosto la sua preoccupazione, perché tutto il percorso avviato anche grazie all’impegno dell’Assessore regionale al Bilancio Alessandra Sartore si è arenato, in considerazione del fatto che il piano industriale potrebbe incorrere nel cosiddetto “aiuto di Stato”: «Spero che nei prossimi giorni si possano trovare quegli elementi di novità che facciano finalmente superare le criticità in essere. Sia la IMOF che la Regione Lazio stanno cercando di approdare ad un nuovo piano industriale nel quale ben esplicitare le posizioni, affinché esse non siano configurabili come aiuti di Stato. Sono fiducioso perché il MOF, come sottolineato dagli operatori in una recente audizione in Regione, rappresenta un unicum in tutto il Lazio».

De Meo ha colto l’occasione della conferenza stampa per augurare buone vacanze a cittadini e turisti, da vivere intensamente grazie ai numerosi eventi estivi, alcuni dei quali hanno già avuto luogo. Ad essi faranno seguito già nei prossimi giorni altri appuntamenti, come la serata “YuChef” del 9 Agosto, la “Notte Bianca” del 12, il concerto di Gianmarco Carroccia “Emozioni” previsto per la sera di Ferragosto nel Teatro all’aperto di piazza De Gasperi con la partecipazione di Mogol, e numerose altre iniziative fino alla festività di S. Onorato del 10 Ottobre, con lo svolgimento di una nuova edizione di “Fondi Città di Gusto”.

La novità di questa estate sarà rappresentata dall’evento “Fondi EXPO 2015”: da Giovedì 13 Agosto fino all’11 Ottobre il Castello Caetani, che da questa estate è adibito anche a Punto Informazioni Turistiche, ospiterà una mostra di prodotti tipici ed eccellenze del territorio, oltre a degustazioni, visite guidate, convegni tematici. L’iniziativa vede la partecipazione di aziende locali, la sinergia con numerosi Enti e la collaborazione degli Istituti scolastici ad indirizzo turistico ITC “Libero de Libero” e ISAS.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+