Gaeta/ Al via la gara d’appalto per i lavori di riqualificazione di Serapo

Gaeta/ Al via la gara d’appalto per i lavori di riqualificazione di Serapo

Il sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano
Il sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano

Presto il restyling di Via Fontania. E’ stata, infatti, bandita anche la gara d’appalto per l’affidamento del secondo stralcio di lavori di riqualificazione economico – turistica del quartiere di  Serapo.

Mentre è al rush finale la procedura di gara per l’affidamento del primo stralcio, l’Amministrazione Comunale dà il via anche all’iter per la realizzazione del secondo stralcio di un intervento complessivo finalizzato all’eliminazione delle barriere architettoniche, alla messa in sicurezza della viabilità pedonale e alla cura dell’arredo urbano di Via Fontania, una delle più belle aree ambientali e paesaggistiche della città, a forte valenza turistica.

“Concretizziamo così un’iniziativa progettuale di grande rilevanza per il quartiere Serapo – Fontania. – dichiara il Sindaco di Gaeta – La zona in questione, infatti, necessita di lavori di ristrutturazione nella viabilità e di una maggiore attenzione all’accessibilità e fruibilità degli spazi pubblici. Abbiamo voluto fortemente la realizzazione di questi lavori perché in realtà Via Marina di Serapo è tronca. Il prosieguo pedonale verso via Fontania è difficile per tutti, in assenza dei marciapiedi, così come frequenti sono gli allagamenti nei tratti stradali privi di condutture per le acque bianche. Si tratta di un progetto, per varie ragioni, rimasto troppo a lungo silente nei cassetti del Comune e della Regione. Appena insediati abbiamo subito messo in moto la macchina amministrativa per accelerare l’iter, avviato nel 2009, e dare inizio all’intervento nel più breve tempo possibile, recuperando un cofinanziamento regionale che altri avevano detto ormai perso. L’avvio della gara anche per la seconda parte dei lavori, finanziati questi con fondi comunali, conferma il nostro impegno costante nel seguire l’iter procedurale. Tutti i nostri sforzi vengono ricompensati da una città in fase di cambiamento. Una città che va delineandosi, grazie ai cantieri aperti ed in via di apertura, con un nuovo volto più moderno e attraente, in grado di far ripartire dinamiche economico – produttive positive per il suo rilancio territoriale”.

Dall’Assessore alle Opere Pubbliche, i dettagli delle due fasi dell’opera: l’intervento di primo stralcio,cofinanziato dalla Regione Lazio per 1 milione di euro, è di più ampio respirò poiché consisterà nella sistemazione del Lungomare di Via Fontania, a partire dall’incrocio di Via Marina con Via Ancona, e delle relative traverse. Saranno realizzati i marciapiedi per la sicurezza della viabilità pedonale e l’abbattimento di ogni barriera architettonica; le fogne per le acque meteoriche, determinanti per la soluzione del problema degli allagamenti di Via Bologna e Via Fontania; particolare attenzione sarà data inoltre all’arredo urbano. Il secondo stralcio interesserà il tratto di Via Fontania che va dall’incrocio con la Via Flacca a scendere verso Serapo per circa duecento metri, dove saranno effettuate le stesse opere precedentemente descritte per il primo tratto di strada. Lavori dal costo complessivo di circa 200.000 euro, finanziati con fondi comunali. Termine per la presentazione delle offerte relative alla gara d’appalto del secondo stralcio di intervento è fissato al 24 aprile 2015.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+