Gaeta / Tornano le giornate FAI di Primavera il 21 e 22 marzo

Gaeta / Tornano le giornate FAI di Primavera il 21 e 22 marzo

Tornano come di consueto, le Giornate FAI di Primavera. Quest’anno la Delegazione Gaeta Latina curerà l’apertura dei seguenti beni: la maestosa Chiesa neogotica di S. Francesco con la sua monumentale scalinata, il Chiostro dell’ex convento francescano con il suo splendido panorama sul golfo e la Pinacoteca di arte contemporanea nello storico palazzo S. Giacomo.

Per i soli iscritti FAI e con prenotazione una apertura eccezionale: “Il giardino delle Palme su monte Orlando“. Il Giardino delle Palme è stato creato da Nicola del Roscio nel corso degli ultimi venticinque anni e ospita centoquaranta specie diverse di particolarissime palme. Non si tratta però di una semplice anche se preziosa collezione, perché le palme si inseriscono perfettamente all’interno di un bellissimo giardino cresciuto con loro, di cui sono parte integrante pur conservando un ruolo da protagoniste.

Il Giardino ha un ruolo importante nella conservazione di alcune specie vegetali sparse per il mondo, ma è soprattutto un ambiente intimo e vissuto, molto amato, una composizione di piante molto personale, una collezione botanica legata a tanti viaggi e altrettanti ricordi. Un luogo dove entrare in punta di piedi, in cui ci si sente sempre degli intrusi. La visita sarà impreziosita dal fatto che a condurre i visitatori nel giardino saranno due famose paesaggiste: Elena Alleva e Isabella Casali Monticelli.

Orario di apertura:
Sabato 21, visite guidate con partenze ore 9,30 – 10,30 – 11,30 – 12,30 – 15,00 -16,00
Domenica 22, visite guidate con partenze ore 9,30 – 10,30 – 11,30 – 12,30 – 15,00 16,00
Sarà disponibile un Bus Navetta (costo € 2,00 a persona A/R) che dalle pendici di Monte Orlando porterà all’ingresso del giardino dove ci sarà un punto del FAI per l’accoglienza.

Orario bus:
Sabato 21, partenze ore 9,00 – 10,00 – 11,00 – 12,00 – 14,30 – 15,30
Domenica 22, partenze ore 9,00 – 10,00 – 11,00 – 12,00 – 14,30 – 15,30

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+