Formia / I commercianti a Bartolomeo: “Salvare il salvabile”

Formia / I commercianti a Bartolomeo: “Salvare il salvabile”

FORMIA – I commercianti del centro commerciale naturale di Formia “Le due Torri” chiedono espressamente al sindaco Sandro Bartolomeo di “salvare il salvabile”. La crisi istituzionale apertasi durante l’ultimo consiglio comunale di Formia con la fuoriuscita di Sel dalla maggioranza – disponibile a votare unicamente il futuro piano regolatore “per senso di responsabilità” – ed il conseguente azzeramento della giunta coincide con l’inizio della stagione turistica estiva e precede di pochi giorni la festività patronale di San Giovanni Battista. Un Vuoto amministrativo – è questa la preoccupazione del presidente dell’associazione Alberto Aronica – che potrebbe incidere pesantemente sulla programmazione estiva. Di qui la richiesta di un incontro urgente che pubblichiamo di seguito.

“Gentile Sindaco le scriviamo a nome di tutti gli operatori economici del centro della citta’ di Formia per sottolinearle l’inopportunita’ di una crisi amministrativa di cui la citta’ non aveva proprio necessita’ soprattutto in questo momento dell’anno con l’estate alle porte.

All’inizio di un’estate sulla quale molto attivita’ economiche stanno giocando “il tutto per tutto” si rimette in gioco tutta l’azione amministrativa della sua giunta senza tenere minimamente conto che una citta’ come Formia ha necessita’ di essere programmata e organizzata e non si puo’ permettere il lusso di essere abbandonata!

Come Lei ben sa ci sono tantissimi nostri progetti e proposte ancora in sospeso da qualche mese sulla sua scrivania e su quella dei suoi ex assessori,progetti e proposte che non riescono a trovare risposte e confronti.

L’invito che le rivolgiamo e’ di chiudere URGENTEMENTE la crisi politica nei meriti della quale non entriamo perche’ non ci occupiamo di politica,e di riavviare immediatamente la macchina amministrativa perche’ le attivita’ del Centro Commerciale Naturale e la citta’ intera ne hanno ASSOLUTAMENTE necessita’!

Nel frattempo,nei suoi pieni poteri di primo cittadino, le chiediamo un incontro IMMEDIATO per “salvare il salvabile” di questa stagione estiva!

Fiduciosi di una sua condivisione delle nostre preoccupazioni cogliamo l’occasione per inviarle cordiali saluti”.

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+