Sbloccato l’appalto per le pulizie nelle scuole di Latina e Frosinone

Sbloccato l’appalto per le pulizie nelle scuole di Latina e Frosinone

SUD LAZIO – Il primo passo fondamentale per garantire diritti e tutele a tanti lavoratori del settore. Si è espresso in questi termini la Uiltrasporti Lazio dopo la decisione del Ministero dell’Istruzione di affidare ufficialmente l’appalto del quinto lotto per la pulizia ed il decoro delle scuole delle province di Latina e Frosinone. Il servizio, dopo un aspro contenzioso tecnico-giudiziario, sarà svolto dalla Team Service che, così, prende il posto del precedente gestore, la “MaCa Servizi Generali e Smeraldo”. L’ufficializzazione ministeriale del nuovo servizio segue di tre mesi il pronunciamento della sesta sezione del Consiglio di Stato che aveva confermato la revoca dell’incarico della Ma.Ca. Srl della convenzione Consip Scuole.

L’appello dei sindacati di categoria è stato accolto dal Ministero e per la Uiltrasporti Lazio secondo la quale “finalmente si mette fine ad una situazione vessatoria intollerabile Dopo anni di lotta contro lo sfruttamento e i mancati pagamenti degli stipendi”. Ad affermarlo sono stati il commissario straordinario Giancarlo Serafini ed il coordinatore, Alessandro Bonfigli, della Uiltrasporti Lazio, congiuntamente alle Rsa Carmen d’Agostino e Luca Lombardi: “La nuova aggiudicazione del Ministero ha effetto immediato, immediata operatività e assunzione di tutti i lavoratori del precedente appalto. Abbiamo già inviato agli ispettorati del lavoro di Latina e Frosinone le richieste di incontro per il cambio di appalto – fanno sapere infine i sindacalisti della Uiltrasporti Lazio – e dal mese di marzo prevediamo che si possano ristabilire condizioni di normalità per i lavoratori, riguardanti organizzazione del lavoro e regolarità dei salari. Subito dopo la formalizzazione del cambio appalto indiremo l’assemblea di tutti i lavoratori”.

Del caso si era interessato anche il deputato del Movimento Cinque Stelle, Raffaele Trano, che aveva organizzato diversi incontro al Miur per trovare una soluzione.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+