Cassino / Successo per “La Fragilità va in scena”

Cassino / Successo per “La Fragilità va in scena”

CASSINO – Nel pomeriggio di domenica scorsa si è svolto il secondo atto dei discorsi in Rete sulle Fragilità. Il primo atto si era svolto nella cornice dell’Università di Cassino attraverso un convegno con approfondimenti sull’imprenditorialità sociale, diritti e non solo declinati nella vasta area delle fragilità. La giornata di domenica si è svolta all’insegna della condivisione emotiva e gioiosa della fragilità con le famiglie e i ragazzi delle diverse associazioni locali del Terzo settore (Camminare Insieme di Cassino, Onlus Associazione LiberAutismo di Formia, Società Cooperativa La Fonte di Castelforte, Società Cooperativa ARCA, APS Sorridi alla Vita di Conca della Campania e APS M.A.R.I.A. di Frosinone) che dal 2016, hanno intrapreso un percorso insieme, attraverso la sottoscrizione del protocollo d’intesa “Fragilità in Rete”.

Ospiti d’eccezione della giornata, tenutasi presso l’Edra Palace Hotel, sono stati il comico Guido Marangoni e i ragazzi della scuola di ballo “Shall we Dance”. Guido Marangoni, accompagnato dal pianista Nicola De Agostini, ha presentato il suo libro “Anna che sorride alla pioggia”, dove con ironia, leggerezza e profondità, racconta della sua esperienza di padre della piccola Anna la sua amata terzogenita, con sindrome di Down. Un mix di letture, poesie, canzoni e video attorno all’avventura umana che lui, la moglie Daniela e le figlie Marta e Francesca hanno vissuto da quando è arrivata Anna, che oggi ha 4 anni e mezzo. Un viaggio alla scoperta delle fragilità che abitano ciascuno di noi, e che ci aiutano a capire che siamo tutti, e prima di tutto, persone.

A seguire, i ragazzi della scuola di ballo “Shall we dance”, insieme ai campioni nazionali ed europei di danza paralimpica Eugenio Migliaccio e Francesca Rossi hanno conquistato i presenti per l‘entusiasmo, coinvolgimento e bravura delle loro esibizioni.

Infine l’estrazione dei biglietti vincitori della lotteria abbinata all’evento, che sono i seguenti: 1° premio biglietto n. 721; 2° premio biglietto n. 713; 3° premio biglietto n. 6; 4° premio 880; 5° premio biglietto n. 890
La conclusione perfetta di un pomeriggio trascorso con vecchi e nuovi “amici”, che hanno sfidato il maltempo pur di esserci e parlare in chiave diversa di fragilità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+