Terracina / Violenta tromba d’aria devasta la città: un morto e diversi feriti

Terracina / Violenta tromba d’aria devasta la città: un morto e diversi feriti

TERRACINA – Una violentissima tromba d’aria si è abbattuta su Terracina nel pomeriggio. In particolare, la zona più colpita è il Viale della Vittoria. Secondo quanto si apprende, c’è un morto accertato, un uomo di mezza età che si trovava su un’auto colpita da un albero, e altri dispersi (numero al momento imprecisato), oltre a decine di feriti di cui alcuni gravi (in codice rosso). Il presidente del consiglio comunale di Terracina Gianfranco Sciscione in una dichiarazione flash all’Adnkronos, apparendo molto agitato, ha detto: “La situazione è drammatica. In viale della Vittoria ci sono appartamenti dove sembra quasi vi sia scoppiata una bombola a gas”. Sui social l’appello dei cittadini che chiedono aiuto.

“Ci sono alberi caduti, tetti scoperchiati, è un via vai di vigili del fuoco e ambulanze. Quello che è successo è impressionante”. A raccontare all’Adnkronos le conseguenze della tromba d’aria che ha colpito questo pomeriggio Terracina è Giuseppe Toscano. “E’ durata circa dieci minuti, ero nel mio studio e ho avuto l’impressione che la stanza stesse decollando. E’ stata un tromba d’aria violentissima – racconta ancora – la città è stata colpita in varie zone, il lungomare, viale della Vittoria, via Roma, sono caduti pini secolari. Viale della Vittoria ha perso tutti i suoi alberi e le auto parcheggiate sono rimaste schiacciate. Camminare in città in questo momento è pericolosissimo“.

Dal sindaco di Terracina e’ arrivato anche un appello ala popolazione nei minuti successivi all’evento atmosferico: “Rimanete in casa. Nessuno esca in strada per nessun motivo”. Sono numerose le abitazioni e gli edifici che sono stati seriamente danneggiati dalla tromba d’aria, specie nel centro storico di Terracina. testimoni riferiscono di un fuggi fuggi generale, ala ricerca di un possibile riparo, tra quanti erano in strada.

I soccorsi da parte delle forze di sicurezza sono stati pressoché immediati. Domani, a Terracina, scuole e uffici pubblici resteranno chiusi.

“Sto seguendo con apprensione in questi minuti l’evolversi delle condizioni meteo. Purtroppo le segnalazioni di allerta si sono trasformate in tragedia nella provincia di Latina e Frosinone, dove purtroppo hanno perso la vita tre conterranei. Alle loro famiglie va la mia vicinanza. Seppure prevista, l’ondata ha reso ancora una volta palesi le contraddizioni del sistema viario provinciale, con Appia e Pontina chiuse in piu’ punti. Ringrazio i vigili del fuoco del comando provinciale di Latina che con la loro abnegazione stanno liberando automobilisti rimasti incastrati e mettendo in sicurezza decine di strutture. Preoccupano anche i danni subiti dalle categorie produttive che risultano ingenti. Nei prossimi giorni ne valuteremo l’entita’ insieme al Governo”. Lo afferma Raffaele Trano, capogruppo M5S della Commissione Finanze della Camera.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+