Rifiuti, l’assessore D’Arcangelo replica ai consiglieri di Sperlonga Cambia

Rifiuti, l’assessore D’Arcangelo replica ai consiglieri di Sperlonga Cambia

SPERLONGA – “Gli attuali consiglieri d’opposizione? Terroristi a tutti i costi del sacchetto”. Non si è fatta attendere la replica, seccata, dell’assessore ai beni comuni e assetto del territorio del comune di Sperlonga, Stefano D’Arcangelo, dopo le pesantissime invettive di cui era stato il destinatario da parte del gruppo di opposizione di “Sperlonga Cambia” sulla gestione del ciclo dei rifiuti nel “cuore” della stagione turistico e balneare. D’Arcangelo si conferma essere il miglior difensore d’ufficio dell’amministrazione comunale affermando un concetto: Marco Toscano, Alfredo Rossi e Carla Di Girolamo “ in piena stagione turistica, a corto di argomenti seri, non sanno fare altro che attaccare sciaguratamente la buona immagine turistica del nostro paese. Infatti nei loro comunicati stampa parlano di una “città sporca, paralizzata , sgovernata e in pieno caos”.

Per D’Arcangelo, attaccato al punto da essere etichettato e presentato come “l’assessore alle fake news” del comune di Sperlonga, ha voluto sottolineare con un post pubblicato sul suo profilo facebook i numerosi riconoscimenti ambientali di cui si è fregiata l’amministrazione Comunale e con un pizzico di orgoglio ha rimarcato, grazie alle loro iniziative promosse dalla Giunta, un rilancio della stessa immagine turistica del borgo saraceno. Pertanto quella di “Sperlonga Cambia” è stata “una narrazione davvero “fantastica” che francamente non trova alcun riscontro con la realtà. Pur di rendere credibili le loro esternazioni si sono improvvisati “foto-reporter”, pubblicando strumentalmente alcuni cumoli di immondizia procurati purtroppo da alcuni “inquilini zozzoni” già precisamente individuati e sanzionati dalle strutture competenti comunali. Alcuni deplorevoli episodi di inciviltà e di inosservanza delle regole, fotografate artatamente, non possono e non devono essere usati strumentalmente – accusa l’assessore D’Arcangelo – per fini politici contro l’eccellente lavoro effettuato, infangando quindi di fatto l’immagine di un intero paese considerato da tutti il più pulito dell’intero litorale pontino. Sappiamo bene che dobbiamo ancora lavorare sodo per “perfezionare” i nostri servizi igienici e ambientali ma dati e i numeri rilevati fino ad ora sulla raccolta differenziata ci dicono che abbiamo già adesso raggiunto i migliori standard europei ed ottenuto nel contempo un notevole risparmio economico-finanziario”.

“Questi risultati importanti non sono il frutto delle mie “falsità” “ ne tantomeno di presunte e ridicole fak-news sbandierate ai quattro venti da un’opposizione a corto di argomenti, arrabbiata e distruttiva in evidentissima difficoltà politica – attacca ancora il delegato Beni comuni e Assetto del Territorio – I dati e le carte di questi importanti risultati sono a disposizione di tutti e si possono consultare sia presso gli uffici comunali preposti che sul sito web istituzionale del comune di Sperlonga. I consiglieri comunali né hanno quindi la più ampia facoltà di consultarli, prima ancora di sparare accuse infamanti e di fatto denigratorie per la nostra apprezzatissima località turistica.”

Saverio Forte

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+