Formia / Rapina con aggressione al distributore Esso: indagano i carabinieri

Formia / Rapina con aggressione al distributore Esso: indagano i carabinieri

FORMIA – Sapevano che l’impianto era sprovvisto di un sistema di videosorveglianza e hanno agito ugualmente nonostante la presenza a 200 metri della Caserma dei Carabinieri di Formia. Rapina con botte nella serata di giovedì nel tratto iniziale di via Appia Lato Napoli, davanti la sede zonale dell’Inps. Ad essere preso di mira è stato il gestore, di 57 anni, del distributore Esso.

Secondo una prima ricostruzione, erano circa le 21 quando si sono presentati in due, a bordo di un’auto che con un marcato accento campano hanno chiesto l’incasso della giornata a Francesco Mazzetti. Al diniego dell’uomo sono scattate le botte con i due che, dopo aver lasciato l’uomo a terra dolorante, hanno portato via 1500 euro circa.

Sul fatto indagano proprio i Carabinieri della vicinissima Compagnia mentre la caccia ai due uomini non è facilitata dall’inattività da tempo del sistema di videosorveglianza. Dopo il danno, la beffa: Mazzetti è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del vicino ospedale “Dono Svizzero” congedandosi soltanto alle due di notte.

Saverio Forte

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+