Gaeta / Presentato il 30° Torneo Internazionale di Pallamano “Francesco Calise” (video)

Gaeta / Presentato il 30° Torneo Internazionale di Pallamano “Francesco Calise” (video)

GAETA – La città di Gaeta possiede tutti i requisiti (oltre alla sua unica bellezza e incomparabile litorale di Serapo) per ospitare un centro federale degli sport sulla sabbia. La proposta, realizzabile in un lasso di tempo molto breve, è stata rilanciata dal Gaeta Handball’1984, la società che, tra mille sforzi economici e logistici, organizzerà dal 6 all’8 luglio la 30° edizione del torneo Internazionale “Francesco Calise” ma anche una tappa del campionato europeo e di quello italiano di handball beach.

L’evento presentato alla stampa presso l’aula consiliare del comune di Gaeta costituisce, a ragione, il prologo di quello che potrebbe diventare il “Calise” nel 2020 quando l’Italia ospiterà il Mondiale di Beach Handball. Ed il patron Antonio Viola ha snocciolato alcuni numeri: il “Calise” si è confermato uno dei primi 10 tornei “Ebt” d’Europa con i suoi 288 punti, 11 nazioni rappresentate, 26 società, 34 squadre, 5 campi (arena beach, lidi Aurora, Serapide e due campi di gioco presso lo stabilimento “Miramare”), 110 incontri agonistici tra seniores maschile e femminile e under 18 maschile, 3 nazionali iscritte, 18 arbitri, 6 delegati europei, 500 atleti. Il tutto in due giorni e mezzo di incontri; si giocherà ininterrottamente dalla 9 alle 21, a partire da venerdi 6 luglio, mentre la conclusione con l’immancabile cerimonia di premiazione è prevista alle ore 18 di domenica 8 luglio, giorno in cui sono previsti incontri cui parteciperanno bambini under 12.

Smaltita la delusione per la mancata partecipazione alla conferenza stampa dei presidenti del Coni Giovanni Malagò (egregiamente rappresentato dalla referente zonale del comitato olimpico nazionale Ornellla Di Criscio) e della Federazione italiana di pallamano Pasquale Loria (è toccato al presidente del Gaeta Handball’1984 Cosmo Ciano portare i saluti), quest’ultimo è stato il destinatario dei complimenti formalizzati dal sindaco Cosmo Mitrano per l’encomiabile attività svolta dalla società a favore dell’immagine sportiva e turistica della città e, soprattutto, nei riguardi di tantissimi giovani, una “mission” sociale (oltre che sportiva) riconosciuta in Italia e finanche in tutta Europa.

INTERVISTA Cosmo Ciano, presidente Gaeta Handball ’84

___
Il sindaco di Gaeta ha sottolineato la grandissima capacità della pallamano cittadina che, nonostante sia costretta a girovagare per i campi di tutta la Provincia, rimane ai vertici della pallamano italiana ed europea per quanto riguarda il beach handball. E’ per questo che il sindaco Mitrano, sollecitato nell’intervista video di Saverio Forte, ha confermato fortemente che prima della fine del suo mandato costruirà il “famoso palazzetto di Gaeta “ che le società sportive aspettano da 30 anni.

INTERVISTA Cosmo Mitrano, sindaco di Gaeta

___
Presenti alla conferenza stampa di presentazione del 30° memorial “Calise” anche il direttore ed il vice direttore tecnico del torneo internazionale di Basket, il memorial Pasquale Stravato, che con lo staff del memorial Calise ha avviato una collaborazione per gemellare i due maggiori tornei estivi organizzati sul territorio del Golfo di Gaeta Un’occasione importante che ha subito ricevuto il plauso del presidente della Confcommercio Lazio Sud, Giovanni Acampora, secondo il quale attraverso lo sport che si possono veicolare concetti di vita sana ma conoscenza dei territori e quindi diventare un veicolo turistico.

INTERVISTA Giovanni Acampora, presidente Confcommercio Lazio sud

___
La commozione era palpabile quando è intervenuto Paolo Calise, il fratello del compianto Francesco: “Sono davvero, come al solito, soddisfatto per l’organizzazione di questo evento, che continua a crescere anno dopo anno, nonostante ostacoli e difficoltà. Continua ad essere una vera festa dello sport, e sono orgoglioso di come venga onorata la memoria di mio fratello”. Anche l’Amministrazione Comunale, attraverso le parole del suo assessore allo sport Gigi Ridolfi, ha espresso la volontà di supportare il torneo “Calise” e le altre iniziative del Gaeta Handball ’84 per consentire la realizzazione di quel sogno mai accantonato da Antonio Viola, di trasformare – come detto – Gaeta in un centro federale degli sport sulla sabbia. Una falsariga di Formia per quanto riguarda l’atletica. La manifestazione sarà impreziosita ed arricchita da alcune attività collaterali: tre party presso il lido Aurora e Selene, una mega festa sulla sabbia “Sound on the beach “ organizzata da Radio Spazio Blu subito dopo la premiazione; visite guidate nella splendida Gaeta Medievale, nelle località limitrofe, a bordo delle navi scuola “Giorgio Cini” della Scuola Nautica Guardia di Finanza e “La signora dei Venti” dell’Istituto Tecnico Nautico “Giovanni Caboto” di Gaeta e, infine, l’ormai consueto “Tutti in spiaggia” che, grazie alla preziosa collaborazione degli stabilimenti balneari, permetterà ai partecipanti al torneo di usufruire gratuitamente ombrelloni, sdraio e servizi igienici. Insomma per apprezzare una parte della bellezza di una città, Gaeta, che crede sempre di più nello sport per continuare a crescere. Sotto ogni profilo.
Saverio Forte

Questo slideshow richiede JavaScript.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+