Minturno / Centrale biogas, il Movimento 5 Stelle chiede trasparenza

Minturno / Centrale biogas, il Movimento 5 Stelle chiede trasparenza

MINTURNO – Una Centrale a Biogas sul territorio del Comune di Minturno. Tutto nel silenzio più assordante delle istituzioni. Lo denuncia il meetup 5 Stelle di Minturno. Sull’argomento Temporeale.info fu il primo a porre l’argomento all’attenzione della cittadinanza già qualche anno fa.

“Come è noto – si legge nella nota – il Movimento 5 Stelle non è contrario alle cosiddette energie alternative ma, da diverso tempo a questa parte, ha smesso di credere in quelle che le producono con processi di combustione. Su questa falsa riga si esprimono i componenti del Meetup di Minturno in Movimento”.

Nella fattispecie, gli attivisti chiedono trasparenza, informazione e tempistiche previste per la realizzazione di questo probabile “spina nel fianco” di un territorio di per se già abbondantemente martoriato. E lo chiedono direttamente ad amministratori e consiglieri comunali, sia di maggioranza sia di opposizione. I grillini locali fanno appello a tutte le forze politiche affinché siano chiare le azioni e le dinamiche che si intendono intraprendere per il progetto sulla centrale biogas.

“Bisogna porre in essere – sempre secondo il Meetup – una corretta serie di buone pratiche volte al controllo e alla verifica della regolare applicazione delle direttive in materia e, quindi, attivarsi fin da subito presso tutti gli organi competenti, magari informando il Consiglio e i cittadini su quale sia, realmente, l’indirizzo dell’Amministrazione.

Occorre una precisa presa di posizione a favore della sicurezza ambientale e del rispetto del nostro territorio. Una chiara manifestazione di volontà che consacri Minturno: o come paese a vocazione turistica o come centro di smaltimento di rifiuri organici urbani da Terracina in giù.

Quindi – conclude la nota – noi stiamo informando la Cittadinanza e proseguendo un percorso intendiamo arrivare a organizzare momenti e eventi per linformazione come gazebi e un confronto tra le parti interessaati sia pro che contro a questo impianto”.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+