Camper parcheggiati senza alcun controllo a Scauri

Camper parcheggiati senza alcun controllo a Scauri

MINTURNO – Con l’arrivo dell’estate, come è noto l’afflusso dei turisti aumenta in maniera esponenziale. E non mancano all’appuntamento anche i camperisti, che parcheggiano un po’ dove capita. Scauri resta una meta prediletta da questo tipo di turisti, che già in questi primi giorni di caldo hanno approfittato per passare le vacanze in questo territorio. Da oltre una settimana cinque camper sostano in Piazza Caio Mario, in pieno centro abitato.

I mezzi sono rimasti parcheggiati regolarmente in particolare di notte, tutti insieme, come testimoniano le foto allegate, e alcuni di questi di giorno si spostano andando a sostare in altre parti. Altri camper si sono fermati nell’area Sieci mentre altri alla foce del Garigliano, luogo sempre gettonato da questo tipo di turismo. Ad oggi non sono seguiti controlli da parte della polizia locale e infatti quei mezzi restano parcheggiati indisturbati. E non mancano lamentele da parte dei residenti di Piazza Caio Mario, che chiedono un intervento da chi di dovere.

Ad oggi il Comune di Minturno non ha ancora individuato un’area camper attrezzata. Eppure questo era uno dei problemi che gli allora esponenti dell’opposizione consiliare – con a capo Gerardo Stefanelli, oggi sindaco – sul quale polemizzavano con l’ex primo cittadino Paolo Graziano per il parcheggio selvaggio di camper nell’area Sieci definita all’epoca “Parco della Vergogna”Anzi, era stato un vero e proprio cavallo di battaglia della minoranza durante i tre anni della precedente amministrazione comunale, proprio perché quello della sosta dei camper è un problema di vecchia data.

Eppure ad oggi, dopo due anni di governo, nemmeno l’attuale amministrazione comunale non solo non ha ancora individuato un’area idonea alla sosta di tali mezzi né al momento è dato sapere se esista un progetto o se siano previsti dei finanziamenti per la sua realizzazione. Intanto, i camper continuano a venire e a parcheggiare ovunque, spesso lasciando anche la propria spazzatura e gli scarichi. Un fenomeno destinato a incrementarsi nel pieno dell’estate, in particolare nei mesi di luglio e agosto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+