Fondi / Colpi di pistola in profumeria, ferito alla gamba il commesso

Fondi / Colpi di pistola in profumeria, ferito alla gamba il commesso

FONDI – E’ avvolto nel mistero il movente della gambizzazione di cui è stata vittima nella tarda mattinata di mercoledì Mauro Simone, il dipendente di 37 anni della profumeria “Benessere”  in via della Stazione a Fondi raggiunto da due colpi di pistola, calibro 9×21, alla gamba sinistra.

Mauro Simone

La dinamica del gravissimo episodio è al vaglio della locale tenenza dei Carabinieri in collaborazione dei colleghi della Compagnia di Terracina ed in stretto coordinamento della Procura della Repubblica di Latina.  Che sia stato un gesto mirato a lanciare un avvertimento diretto al commesso, originario e residente a Lenola, è un’ipotesi confermata dagli inquirenti: due persone sono giunte in sella ad uno scooter di grossa cilindrata in via della Stazione, una della quale con il volto travisato da un casco chiedeva di Simone aprendo l’ingresso posteriore della profumeria laddove è ubicato il deposito della stessa attività  commerciale. I due colpi di pistola, pare una Berretta, hanno attinto l’uomo alla gamba sinistra mentre il feritore, con la complicità del conducente dello scooter che lo attendeva all’esterno, fuggiva nel traffico del centro urbano di Fondi con destinazione via Arnale Rosso e, dunque, lo stadio di calcio “Domenico Purificato”.

Le condizioni di Simone fortunatamente non sono gravi: il 37enne veniva trasferito a bordo di un’ambulanza del 118 all’ICOT di Latina dove è stato sottoposto ad un lungo intervento chirurgico. Qui l’uomo è stato già interrogato dagli uomini del luogotente Emilio Mauriello e non avrebbe saputo spiegare le ragioni della gambizzazione subita. L’attività investigativa dell’Arma sta scandagliando, comunque la vita privata del commesso che, incensurato, è conosciuto per essere una persona perbene.

Le indagini non stanno trascurando neppure la pista politica: Simone è candidato al consiglio comunale del suo paese alle elezioni amministrative in programma il 10 giugno. Fa parte, infatti, della lista “Insieme per Lenola” di cui è candidato a sindaco Fernando Magnafico, l’avversario del primo cittadino in carica Andrea Antogiovanni che capeggia la lista civica “Uniti per Lenola”. Ma l’attività politico-elettorale di Simone non è la pista privilegiata dagli inquirenti che, sulla scorta della dinamica dell’episodio, ipotizzano che quei due colpi di pistola s’inquadrino nella vita privata della vittima.

Saverio Forte

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+