Scauri / Accoltellamento sulla Via Appia: preso a Cassino il 34enne latitante

Scauri / Accoltellamento sulla Via Appia: preso a Cassino il 34enne latitante

MINTURNO – Dopo 15 giorni di latitanza, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Formia hanno finalmente fermato e arrestato Francisco Parente detto “Il Cileno”, 34 anni, pregiudicato, ritenuto il responsabile del grave accoltellamento di cui è stato vittima Adolfo Pandolfo, di 25 anni, sempre di Santi Cosma e Damiano, lo scorso 14 maggio.

Francisco Parente, detto Il Cileno

L’arresto è avvenuto oggi pomeriggio alle 17 presso un bar del centro di Cassino, dove il latitante si era fermato per bere un drink. Il 34enne non ha opposto resistenza ed è stato tradotto presso il carcere di Cassino a disposizione dell’autorità giudiziaria. Sono in corso ulteriori indagini per risalire ai suoi spostamenti e soprattutto ad eventuali fiancheggiatori.

Il grave fatto di cronaca era avvenuto nel tardo pomeriggio del 14 maggio nella centralissima via Appia, a Scauri, non molto lontano da Piazza Rotelli quando il 34enne, armato di un coltello, ha colpito il 25enne più volte nella parte alta della zona addominale mentre passeggiava con la propria fidanzata di Formia. L’aggressore era riuscito a far perdere le proprie tracce. Alla base del folle gesto sembra ci siano ragioni amorose nei confronti della ragazza del 25enne, che è tornato a casa dopo un periodo di convalescenza.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+