Formia / Successo per la gara “Let’s trail” sui Monti Aurunci

Formia / Successo per la gara “Let’s trail” sui Monti Aurunci

FORMIA – Centoquarantadue atleti (di cui 135 al traguardo e moltissime donne) per omaggiare, ricordare un atleta buono, Gino Miccolo, prematuramente scomparso. Basta questo dato relativo alla partecipazione per evidenziare il successo che ha riscosso domenica, nella splendida ed unica cornice in località “Pornito” nel territorio montano di Maranola a Formia, l’annuale edizione di “Let’s trail, “Monti Aurunci tra cielo e mare”, la gara di trail running che, organizzata dall’Asd Poligolfo con il patrocinio dell’Ente regionale dei Parco Monti Aurunci, del Comune di Formia, della 17° Comunità Montana dei Monti Aurunuci e della Confcommercio Lazio sud, ha richiamato tantissimi atleti dal Lazio e dalle regioni limitrofe. E’ stata la nebbia a caratterizzare la più impegnativa performance degli atleti in gara, impegnati ad affrontare un percorso e dislivelli importanti in un contesto naturale inimitabile a strapiombo sull’intero Golfo di Gaeta.

La destinazione iniziale dei partecipanti è stato il “tetto degli Aurunci”, il Monte Petrella, che, con i suoi 1.533 metri di altitudine, è tra le vette più alte d’Europa in prossimità del mare ma è stata la variazione di percorso per la chiusura temporanea del sentiero storico religioso del santuario di S.Michele a rendere ancora più ostica la competizione lunga 15 chilometri con un dislivello totale di 900 metri. A tagliare meritatamente per primo il traguardo è stato il formiano Francesco Mallozzi, con il tempo di 1h e 23’ seguito da Andrea Cretaro (1h 2) e Daniele Nasso (1h e 27’), mentre in campo femminile prima risultava Raffaella Tempesta che con il responsoro cronometrico di 1h e 42’ bissava il successo dello scorso anno seguita da Aghiana Elisabeta e Nataliya Shablista.

Gli atleti della Poligolfo, impegnati nell’organizzazione, comunque schieravano al via una rappresentanza con le ottime le prove di Stefano Rossini, Orazio Muzzo Orazio e della giovanissima Franco Teresa e i podi nelle rispettive categorie di Luigi Ciccolella, Ugo de Santis e Marisa Caporuscio Al termine seguivano la cerimonia di premiazione con la partecipazione del Presidente dell’ente Parco dei Monti Aurunci Michele Moschetta e della responsabile dell’attività promozionale del Parco Clelia Palombo ed un ricco pasta party per reintegrare le molte energie spese.

Soddisfazione, legittima, veniva ribadita dallo staff organizzativo e dirigenziale della Polifolfo non tanto per i risultati tecnici conseguiti quanto per l’importanza della collaborazione instauratasi tra gli Enti locali e le varie Associazioni per la promozione del territori, in particolar modo con il gruppo di protezione Civile Ver Sud pontino, il Soccorso Alpino sezione di Cassino, l’Ari -Associazione Radioamatori Italiani Basso Lazio. La Poligolfo ha ora in agenda diversi appuntamenti per quanto attiene l’attività a su strada: il 18° Giro” Isola di Ponza” a tappe dal 2 al 6 luglio e la 23° edizione del” Giro delle Contrade” Trivio il 15 luglio organizzata dal Centro Socioculturale di Trivio.

Saverio Forte

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+