Il sindaco Cardillo replica alle accuse della lista “Liberi per Castelforte”

Il sindaco Cardillo replica alle accuse della lista “Liberi per Castelforte”

CASTELFORTE – Il sindaco Giancarlo Cardillo replica alle dichiarazioni della lista “Liberi per Castelforte”. “Vorrei meravigliarmi ma non ci riesco più. Ma come si fa a non rassegnarsi di fronte al tempo che passa? Come si fa a non comprendere che il mondo è cambiato? Come si fa a continuare una narrazione della verità davvero ‘farlocca’. Ed infatti se c’è stata una cosa ‘farlocca’ è stata la lista che l’ex sindaco Gianpiero Forte ha tentato di costruire senza riuscire a trovare candidati. Ebbene, a distanza di due anni dal suo fallimento, continua non solo a non rassegnarsi all’evidenza ma a raccontare non verità. Evidentemente ha tempo da perdere. Noi no”.

“Noi no – prosegue Cardillo – perché ogni giorno siamo impegnati a lavorare per Castelforte a trovare soluzione ai mille e mille problemi che abbiamo ereditato, ai debiti che ci inseguono e ai quali non possiamo far fronte come si faceva una volta, quando con semplicità di contraeva un mutuo che veniva scaricato sulle spalle del bilancio per venti/trenta anni. Così, infatti, ha fatto l’ex Sindaco Forte per pagare i debiti fuori bilancio nel 2002 per un importo di 649.369,40. Ha fatto un mutuo che stiamo ancora pagando. Lo ha dimenticato? Noi no!!! Soprattutto io che ne fui relatore per conto della maggioranza di allora.

Allo stesso modo per pagare l’esito delle sentenze sfavorevoli degli espropri ci suggerisce di utilizzare i fondi del benefit ambientale. Forse Forte non sa che, finora, il Comune non ha incassato nemmeno un euro mentre noi il debito lo dobbiamo pagare oggi. Purtroppo per lui, stare lontano dagli uffici lo porta a costruire sue verità prive di ogni fondamento, verità farlocche insomma. Sarà il tempo che passa, la lontananza dagli uffici, sarà che vuole continuare a raccontare favole ma sta di fatto che ogni tanto si sveglia e spara a zero sull’amministrazione comunale. Ma quel che è peggio è che lo fa con argomentazioni fuori dalla realtà.

Inoltre sono costretto a richiamare la sua attenzione sulle leggi che ci impediscono di avviare, oggi, tutti i lavori previsti nei vari progetti finanziati. Tra questi è possibile avviare solo i lavori del nuovo parcheggio a Suio Forma e quelli per la costruzione dei loculi cimiteriali. In merito abbiamo già dato mandato al responsabile dell’area pianificazione e gestione del territorio affinché predisponga quanto necessario.

Infine – conclude Cardillo – rilancio un appello alla serietà e all’impegno vero per il bene comune evitando di diffondere notizie infondate capaci solo di creare confusione in un tempo nel quale, invece, c’è bisogno di lavorare con consapevolezza e coscienza”.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+