Minturno / L’assessore Mimma Nuzzo traccia un bilancio del 2017

Minturno / L’assessore Mimma Nuzzo traccia un bilancio del 2017

MINTURNO – L’assessore alle politiche sociali, pubblica istruzione e cultura, Mimma Nuzzo, traccia un bilancio del proprio operato nel 2017. “Nella sua relazione di fine d’anno – spiega – il sindaco Gerado Stefanelli ha tracciato un bilancio delle attività e dei risultati raggiunti nel corso del 2017, iniziando proprio dalle Politiche Sociali. Intervengo, pertanto, per illustrare un quadro completo sulle tre deleghe a me conferite: Politiche Sociali, Pubblica Istruzione e Cultura.

– POLITICHE SOCIALI
L’attenzione al servizio è stata costante e non priva di difficoltà, portata avanti con impegno dai dipendenti di un settore tanto delicato.  Nel corso del 2017 l’Ufficio è stato in parte rivisitato e altri cambiamenti avverranno in termini di potenziamento dello stesso, considerando che è necessario accelerare le pratiche relative al R.E.I. (Reddito di Inclusione Sociale), la misura nazionale di contrasto alla povertà introdotta dal D.Lgs. n.147 del 15 settembre 2017 e che sostituisce il S.I.A. (Sistema di Inclusione Attiva).

Una delle prime proposte, fortemente voluta dal Sindaco e condivisa dalla Giunta, ha riguardato l’assistenza specialistica nelle scuole per gli alunni diversamente abili: assicurata nell’a.s. 2016/17 grazie ad uno storno di fondi e nell’a.s. 2017/18 con specifici stanziamenti in Bilancio. Tale assistenza, attualmente, viene effettuata da personale con titolo specifico, come mai accaduto prima.

E’ stato necessario individuare le risorse per l’assistenza domiciliare, per garantire un sostegno alle famiglie in difficoltà, in quanto anche un servizio minimo riesce ad essere di aiuto fondamentale a vari nuclei familiari, in cui insistono persone anziane o diversamente abili.

L’Ufficio è stato, inoltre, attentissimo a svolgere tutte le pratiche riguardanti la morosità incolpevole sia relativamente al bando regionale che a quello del distretto socio-sanitario.

Nella penultima seduta del Consiglio Comunale abbiamo approvato un nuovo Regolamento per l’erogazione di contributi alle persone in forte difficoltà economica. Abbiamo voluto un regolamento chiaro e una modulistica semplice e comprensibile a tutti. Abbiamo istituito un articolo specifico riservato alle persone fortemente disabili e prive di rete familiare per restituire dignità a chi è solo e sofferente.

L’Amministrazione ha erogato contributi alle famiglie in difficoltà economica con minori in obbligo scolastico, grazie ad un’attenta valutazione degli operatori del settore. Riteniamo che talune azioni non vadano ‘urlate’, perché doverose e soprattutto rispettose della dignità delle persone.

Ho voluto fortemente la composizione della Consulta delle Donne e delle Pari Opportunità e la condivisione della mozione approvata in Consiglio Provinciale relativamente all’istituzione della giornata del buon gioco, che ricadrà nella terza settimana del mese di settembre. Posso confermare che ci sarà un impegno preciso su tutto ciò che potrà contribuire alla prevenzione della dipendenza dal gioco d’azzardo.

Abbiamo dato vita a un nuovo Coordinamento Comunale dei Centri anziani e abbiamo attivato interventi specifici per sanare o migliorare talune situazioni. E’ anche nostra intenzione rendere più snello il Regolamento. A giorni trasferiremo il Centro Diurno Disabili nella sede dell’ex Scuola Elementare di Tufo, dotata di spazi più idonei e adeguati.

– PUBBLICA ISTRUZIONE
Posso assicurare che l’attenzione verso il mondo della scuola è stata e sarà costante da parte degli Uffici Pubblica Istruzione e Lavori Pubblici, nonostante le immancabili difficoltà economiche in cui naviga l’Ente. L’Amministrazione si è attivata per l’acquisto di arredi scolastici, investendo una cifra considerevole rispetto agli anni passati (€28.000,00 circa).

Non diremo mai abbastanza che abbiamo reinserito il servizio scuolabus per i bambini residenti nelle frazioni collinari prive di scuole, servizio che era stato abolito dalla gestione commissariale. E’ stata avviata la procedura per l’indizione della nuova gara e il prossimo affidamento avrà durata triennale, per cui non ci saranno ritardi nell’erogazione.

Abbiamo instaurato un rapporto di grande collaborazione anche con il Liceo Scientifico “L. B. Alberti” di Marina di Minturno e ne abbiamo sostenuto l’aggregazione all’Istituto Omnicomprensivo di Castelforte (Delibera della Giunta Regionale del 22/12/2017).

Abbiamo deliberato in Consiglio Comunale di riprendere il progetto relativo al Consiglio Comunale dei Ragazzi, di cui si occuperà il nostro Delegato alle Politiche Giovanili, il consigliere Matteo Marcaccio.

– CULTURA
Abbiamo stipulato un Protocollo di Intesa con la Soprintendenza dei Beni Culturali, con l’Appia Day e con il Coordinamento Regione Lazio Nati per Leggere. Non abbiamo trovato fondi in Bilancio per manifestazioni culturali. Nonostante ciò, uno degli obiettivi è stato quello di valorizzare il nostro patrimonio sia artistico che storico e umano del nostro territorio. Mi sono proposta di contribuire al risveglio culturale della nostra città e di far rivivere l’Area Archeologica di Minturnae. Insieme alla dott.ssa Giovanna Rita Bellini, Direttore dell’Area, abbiamo predisposto un calendario culturale, che ci ha visti protagonisti nella organizzazione di eventi soprattutto nelle prime domeniche del mese, che sono ad ingresso gratuito. Tutto ciò è stato possibile anche grazie al contributo volontario di associazioni e di artisti; il tutto a costo zero per il Comune. Grande successo al Museo dell’Area archeologica in occasione della Festa Mondiale della Poesia e al Teatro Romano per la Festa della Musica Popolare con il M° Alessandro Parente con la proficua collaborazione volontaria dell’Associazione “Amici del Libro – Biblioteca Luigi Raus”. All’interno del Museo, abbiamo allestito un’interessante mostra dei fotografi di eccellenza Luigi Grieco e Nunzia Borrelli e per tutto il mese di settembre la mostra dello scultore Giuseppe Conte. In collaborazione con la F.I.D.A.P.A., la rappresentazione teatrale “Ortensia e le Altre”, pièce teatrale a cura della prof.ssa Paola Di Biasio. Produttiva anche la collaborazione con l’Associazione “Italia Nostra”, “Linea Gustav Fronte Garigliano”, l’Ente Parco Riviera di Ulisse e Legambiente Sudpontino. Tra gli eventi di rilievo, all’inizio di agosto, abbiamo avuto l’onore di ospitare al teatro romano Paolo Rumiz, che ha fatto tappa a Minturnae con i suoi 90 e più orchestrali provenienti da 17 diversi paesi tra Europa e Medio Oriente.

Insieme al Delegato del Sindaco, Mario Mirco Mendico, abbiamo organizzato il percorso della Memoria Storica nel mese di maggio e, ad agosto, lo spettacolo “Le Marocchinate” con un Teatro Romano pieno di spettatori come nei tempi d’oro delle rassegne teatrali.

Un altro obiettivo, che ci auguriamo, di raggiungere è proprio la stagione teatrale estiva al Teatro Romano: ce lo chiedono in tanti.

Abbiamo presentato tantissimi libri, soprattutto di autori giovani.

Per la prima volta, c’è stata una voce per la Cultura nel bilancio 2017, per cui è stato possibile organizzare alcuni eventi di prestigio durante la scorsa estate, arricchendone il calendario. Sono, in effetti, particolarmente soddisfatta di aver potuto invitare a Scauri il noto scrittore Maurizio De Giovanni, che ha presentato il suo romanzo “Rondini d’inverno” in una serata indimenticabile a piazza Marco Emilio Scauro.

A piazza Zambarelli, a Minturno, abbiamo organizzato la ‘Notte del Fado’ con Marco Poeta, grande interprete del fado portoghese. Abbiamo ricevuto anche un riconoscimento e un contributo economico da parte dell’Ambasciata del Portogallo: un valore aggiunto all’evento.

Abbiamo organizzato o partecipato a vari eventi socio-culturali anche su tematiche relative alla prevenzione di determinate patologie, all’educazione alla relazione di genere e contro la violenza sulle donne.

– ARCHIVIO STORICO
Siamo riusciti ad inserire nel nostro Bilancio una voce relativa agli Archivi e finalmente è stato conferito un incarico di avvio di riordino del nostro Archivio Storico, incarico che proseguirà con la sistemazione dell’Archivio di deposito e di quello corrente. I locali, che vivevano una situazione di degrado, sono stati anche sanificati”.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+